Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

News

Comunicato FISH. Monti consulta il Terzo Settore

Pubblichiamo il comunicato della Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap (FISH) sull'incontro avvenuto in data 15 novembre tra l'allora Presidente incaricato Mario Monti ed il Terzo Settore. Mentre pubblichiamo questo comunicato, ancora non è disponibile una versione ufficiale e definitiva del programma del neo-premier Monti; sappiamo solo che il «governo di impegno nazionale» - come egli stesso ha definito il nuovo esecutivo - si fonderà su tre princìpi: rigore, crescita ed equità. È ancora presto, quindi, per fare qualsiasi ipotesi, tranne che condividere le parole di Andrea Oliviero (portavoce del Forum del Terzo Settore) e dello stesso Pietro Barbieri (presidente della FISH): «siamo fiduciosi che venga realizzata al più presto un'ampia riforma del sistema di welfare, che non si riduca a meri tagli e ad una logica allarmistica ed emergenziale, ma che fondi le sue basi su criteri di equità sociale fondamentali per la ricostruzione del nostro Paese».
Pubblicato il 18/11/2011 - letto 871 volte - 0 file allegati


Cambiare si può: fai sentire anche tu la tua voce!

La FISH Umbria Onlus continua a chiedere la collaborazione di tutti i cittadini, non solo di quelli con disabilità, per dar forza ad alcune richieste che considera indispensabili rivolte alle Amministrazioni Pubbliche Territoriali. Basta una firma. Perché una società che possa definirsi civile non può ammettere né il perpetuarsi dell'attuale sistema di servizi così com'è, né che per risparmiare si tagli sui diritti fondamentali delle persone.
Pubblicato il 15/11/2011 - letto 2138 volte - 0 file allegati


Agenda 22: la difficoltà di passare dalle intenzione ai fatti

Riportiamo il comunicato dell'Ufficio Stampa del Comune di Terni, apparso giovedì 10 novembre nel sito web istituzionale, in cui si parla di una riunione, presso l'Assessorato alle politiche sociali, preparatoria alla costituzione del tavolo interistituzionale di Agenda 22 alla quale avrebbero partecipato le Associazioni di persone con disabilità (ossia la FISH Umbria ONLUS e FAND Umbria ONLUS). È veramente encomiabile - ma aggiungeremmo anche "doverosa" - l'intenzione di coinvolgere le Associazioni che tutelano i diritti delle persone con disabilità nella costituzione del tavolo di Agenda 22 (visto che così è previsto), peccato che, questa volta, i fatti non hanno seguito le intenzioni: per intenderci, la FISH e la FAND, citate nell'articolo, non sono state mai invitate a questa riunione. Siamo convinti che, la prossima volta, prima ancora dei comunicati, alle intenzioni seguiranno i fatti.
Pubblicato il 11/11/2011 - letto 933 volte - 0 file allegati


Il "Libro nero sul welfare italiano"

Pubblicato dalle Campagne "I diritti alzano la voce" e "Sbilanciamoci", il "Libro nero sul welfare italiano" è stato presentato lo scorso 3 novembre al Senato. Il documento intende analizzare "come il Governo italiano - con le manovre economico-finanziarie e la legge-delega fiscale e assistenziale - sta distruggendo le politiche sociali e azzerando la spesa per i diritti". All'interno del testo non mancano proposte per difendere e rinnovare il welfare.
Pubblicato il 11/11/2011 - letto 921 volte - 0 file allegati


Chi paga il prezzo della/e responsabilità?

Pubblichiamo il contenuto della lettera aperta della FISH Umbria ONLUS indirizzata alle Amministrazioni Pubbliche Territoriali in merito alle possibili scelte e scenari futuri, indispensabili a rendere consapevoli le persone con disabilità e le loro famiglie delle imminenti difficoltà che dovranno affrontare. «Oggi - afferma Andrea Tonucci (vice presidente della FISH Umbria ONLUS) - per le persone con disabilità e le loro famiglie, quando si parla di servizi essenziali per la salute e la dignità, il partecipare al loro costo, più che un dovere, è un atto di responsabilità; mentre il partecipare alle scelte che incidono sulla loro vita è sicuramente un diritto da esigere. Siamo certi - prosegue Tonucci - che non sia necessario essere un cittadino con disabilità per condividere la seguente idea: se devo pagare l'assistenza necessaria ad affrontare una discriminazione legata alla presenza di ostacoli che limitano le mie attività ed impediscono la mia partecipazione alla comunità (barriere architettoniche e non solo), è giusto che siano chiamati a pagare anche coloro che sono colpevolmente responsabili della presenza "gratuita" di ostacoli che sono costretto a superare»
Pubblicato il 11/11/2011 - letto 1184 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Contro i tagli al servizio civile

(10 novembre 2011). La Legge di Stabilità 2012 prevede pesanti tagli al Servizio civile nazionale. Tale prospettiva ha scatenato la giusta reazione della Conferenza nazionale enti per il servizio civile, del Forum nazionale del servizio civile - cui partecipa anche la Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap - e della Rappresentanza nazionale dei giovani in servizio civile che hanno deciso di avviare una mobilitazione congiunta.
Pubblicato il 11/11/2011 - letto 978 volte - 0 file allegati


«Siamo da soli». Perché l'iniquità della compartecipazione al costo dei servizi interessa solo la FISH Umbria ONLUS?

L'audizione di Lunedì 7 novembre presso la Terza Commissione Consiliare di Palazzo Cesaroni ha mostrato come le ragioni della FISH Umbria ONLUS suonino in modo completamente isolato rispetto a tutte le parti sociali. Nessuno - e non solo i vertici istituzionali regionali, ma nemmeno l'ANCI ed i Sindacati - sembrano comprendere la profonda iniquità che si pone alla base di ciò che la Regione Umbria sta chiedendo ai cittadini con disabilità in merito alla partecipazione alla spesa per i servizi socio-sanitari. «Non si può parlare di equità se, misurando la "ricchezza" disponibile, si ignorano tutti quei costi che sono già a carico delle persone con disabilità e delle loro famiglie» afferma Andrea Tonucci, vice presidente della FISH Umbria ONLUS. «Come Federazione - continua - siamo contrari a che le persone con disabilità e le loro famiglie vengano chiamate a "tappare i buchi" del bilancio, mentre saremmo favorevoli ad una partecipazione responsabile e attiva che porti a chiamare le persone con disabilità per "pagare il giusto"».
Pubblicato il 11/11/2011 - letto 1266 volte - 0 file allegati


Prende avvio "Progettiamo l'Inclusione"

Partirà Giovedì 10 Novembre "Progettiamo l'inclusione", il progetto promosso dal Centro per l'Autonomia Umbro in collaborazione con la Circoscrizione Sud e l'Istituto Superiore per Geometri "Antonio da Sangallo" che punta a promuovere un radicamento di un modello inclusivo di società.
Pubblicato il 4/11/2011 - letto 1132 volte - 0 file allegati


A Palazzo Cesaroni si parlerà delle proposte di modifica della Regione in merito all'ISEE

Perugia. Lunedì 7 novembre, alle ore 9.30, presso il Consiglio Regionale a Palazzo Cesaroni, si svolgerà l'audizione della Terza Commissione Consiliare permanente per discutere sulla proposta regionale in merito ai correttivi per l'applicazione dell'ISEE per la compartecipazione alla spesa per i servizi socio-sanitari. La FISH Umbria ONLUS propone una serie di princìpi per garantire l'equità sociale per i cittadini con disabilità.
Pubblicato il 28/10/2011 - letto 1117 volte - 0 file allegati


Concorso AISM: "Dillo a modo tuo"

"Dillo a modo tuo" è il concorso promosso da AISM (Associazione Italiana Sclerosi Multipla) finalizzato a coinvolgere e sensibilizzare tutti gli utenti della rete su alcune parole particolarmente significative. E' possibile partecipare con un testo, un video o una foto e c'è tempo fino al 22 novembre.
Pubblicato il 28/10/2011 - letto 936 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0