Ricerca avanzata
Men
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Comunicato FISH. Maggiorazioni sociali: la posizione della FISH

Pubblicato il 22/05/2013 - Letto 2328 volte
(22 maggio 2013) Le condizioni di vita delle persone con disabilit di questo Paese si sono drammaticamente aggravate negli ultimi due anni. I fatti, i dati, le cifre e migliaia di storie personali descrivono una realt di progressivo ulteriore impoverimento, di esclusione dal mondo del lavoro, di riduzione di servizi e sostegno, di pesante difficolt economica. Per questo motivo accogliamo con favore qualsiasi ipotesi possa offrire aiuto alle famiglie e alle persone con disabilit, anche se sono necessari interventi strutturali.

La riflessione di Pietro Barbieri, Presidente della Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap, viene espressa come premessa al sostegno che la FISH esprime alla rapida discussione della proposta di legge (Atti della Camera, n. 1 [link a sito esterno]) che estende le maggiorazioni sociali delle pensioni anche agli invalidi di et inferiore ai 60 anni di et. Si tratta di un maggiorazione che spetterebbe alle sole persone con disabilit con redditi assai esigui e porterebbe la pensione da 275 a 630 euro al massimo.

La proposta di legge di iniziativa popolare e giaceva alla Camera dal 2008. Solo da un paio di settimane stata assegnata, in sede referente, alla Commissione Affari Sociali.

La FISH ha formalmente richiesto al Presidente della Commissione una rapida calendarizzazione e discussione della proposta che prevede anche l'acquisizione del parere delle Commissioni Lavoro e Bilancio.

Quando la proposta verr calendarizzata chiederemo di essere auditi dalla Commissione. Il terzo articolo della proposta, quello relativo alla copertura, ci inquieta non poco. Prevede, infatti, che per l'attuazione delle future disposizioni si attinga al gi esangue Fondo per la non autosufficienza, peraltro nemmeno finanziato per il 2014. Il contrasto all'impoverimento e alla discriminazione che derivano dalla disabilit hanno necessit di ben altre risorse e impegni politici! E in questo senso il Piano di Azione sulla disabilit il primo atto che il Governo deve approvare proprio per definire il "copione" sul quale impostare coerentemente le politiche per la disabilit.

22 maggio 2013

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap
www.fishonlus.it (link a sito esterno)
www.facebook.com/fishonlus (link a sito esterno)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0