Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » Focus »

Focus

Cittadinanza italiana. Rifiutata per sindrome di Down. Ma in Umbria si parla di "ius soli"

Ci fa piacere segnalare un'iniziativa della Regione Umbria che si pone quasi in controtendenza con quanto è recentemente accaduto a livello nazionale ad alcuni diciottenni stranieri con sindrome di Down che hanno chiesto la cittadinanza italiana. Se questi si sono visti negare lo status di cittadini italiani perché - secondo le autorità deputate - non in grado di cogliere con consapevolezza la portata del giuramento, la Regione Umbria, presso l'Istituto Casagrande-Cesi di Terni, ha promosso un percorso di informazione sui diritti delle persone immigrate per diventare cittadini italiani e ha auspicato un cambiamento tempestivo della normativa in favore di quei ragazzi che sono nati o che sono cresciuti nel nostro Stato e che, a buon diritto, si sentono cittadini italiani a tutti gli effetti.
Pubblicato il 1/02/2013 - letto 2943 volte - 0 file allegati


Invalidità civile, non è ancora finita. Guerra: decida il prossimo Parlamento

L'INPS ha ritirato la disposizione che prendeva in considerazione il reddito coniugale per la pensione di inabilità (per invalidità civile al 100%) e il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero ha aperto un'istruttoria per verificare se quanto proposto dall'INPS (sulla base di una controversa sentenza della Corte di Cassazione) sia realmente fondato. Ma la questione è solo sospesa e, secondo il Sottosegretario al Ministero Cecilia Guerra la questione dovrà essere affrontata dal nuovo Parlamento.
Pubblicato il 28/01/2013 - letto 2802 volte - 0 file allegati


Legge di Stabilità 2013: ecco le novità per le persone con disabilità

Dopo diversi "tira e molla", a fine anno, la Legge di Stabilità per il 2013 (la ex Legge finanziaria) è giunta alla sua approvazione definitiva. Rispetto alle tante ipotesi, minacce e rassicurazioni, ciò che, direttamente o indirettamente, interessa le persone con disabilità e le loro famiglie riguarda cinque aspetti: l'aumento dell'IVA; i "tagli" alla sanità; i finanziamenti ai "fondi sociali"; ulteriori accertamenti sulle invalidità; le detrazioni per i figli a carico. In questo focus approfondiremo ciascun punto.
Pubblicato il 8/01/2013 - letto 3471 volte - 0 file allegati


I nuovi LEA (Livelli Essenziali di Assistenza) sono in arrivo

Il Ministro della Salute Renato Balduzzi, durante la conferenza di fine anno presso il Ministero, assicura che l'aggiornamento sui LEA (Livelli Essenziali di Assistenza), previsto dalla Legge n. 189/2012 (ex Decreto Balduzzi), è in dirittura di arrivo. Balduzzi confida che i nuovi LEA verranno elaborati nei tempi previsti dalla normativa.
Pubblicato il 21/12/2012 - letto 2765 volte - 0 file allegati


"Io, Luca". Terni, 11 dicembre, presentazione del libro di Luca Pecorari

Terni, Martedì 11 dicembre 2012, alle ore 17.00, presso la Sala Consiliare di Palazzo Spada, verrà presentato il libro autobiografico "Io, Luca" di Luca Pecorari, un diciassettenne con disabilità che ha realizzato la sua biografia, corredando il testo di fotografie che ripercorrono la sua storia. Alla presentazione del libro, saranno presenti le autorità locali, le associazioni UNMIL (Unione Nazionale Mutilati e Invalidi sul Lavoro) e Araba Fenice e i redattori ed ideatori del libro. Saranno presenti anche l'allenatore e i giocatori della Ternana Calcio.
Pubblicato il 7/12/2012 - letto 2926 volte - 0 file allegati


«Disabili, come sprecare risorse negando il diritto alla "Vita Indipendente"». Finalmente!

Franz Baraggino e Thomas Mackinson de "Il Fatto Quotidiano" hanno pubblicato un'inchiesta che denuncia come i comuni sistematicamente ostacolino la formulazione di progetti per la vita indipendente per le persone con disabilità, con un inutile aggravio di costi per lo Stato. Gli autori "indagano" sul mondo dell'assistenza indiretta fornendo cifre, intervistando persone che sono riuscite o meno ad ottenere questa modalità di assistenza e chiedendo loro quali ostacoli hanno incontrato. Nell'inchiesta vengono intervistati anche alcuni politici, le cui risposte risultano perlomeno "imbarazzanti" in uno Stato di diritto.
Pubblicato il 28/11/2012 - letto 2750 volte - 0 file allegati


Il "Decreto Balduzzi" è legge

La settimana scorsa è stato convertito in legge il cosiddetto "Decreto Balduzzi". Con Legge n. 189 dell'8 novembre 2012, il Parlamento ha modificato e approvato il Decreto del Ministro della Salute. Di rilevanza per le persone con disabilità e le loro famiglie rimane l'aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza e - novità introdotta con la modifica parlamentare - l'aggiornamento del Nomenclatore Tariffario delle Protesi e degli Ausili, rimasto al 1999.
Pubblicato il 16/11/2012 - letto 3520 volte - 0 file allegati


«Dagli all'invalido!»: in arrivo altri 450.000 controlli

Riportiamo l'analisi di Carlo Giacobini su "Superando.it" in merito all'ennesimo piano straordinario di controlli sugli accertamenti dell'invalidità civile. Giacobini, oltre all'analisi di costi/benefici, si chiede come farà l'INPS ad individuare il nuovo campione di 450.000 potenziali «falsi invalidi», senza violare la normativa in merito all'esonero dai nuovi controlli in caso di patologie croniche, visto che già tra il 2008 e il 2012 sono state "controllate" 800.000 persone. Giacobini ipotizza l'ennesimo "trucchetto": considerare l'abbassamento percentuale a seguito di una legittima revisione come la prova del "reato" commesso di "falsa invalidità".
Pubblicato il 9/11/2012 - letto 2850 volte - 0 file allegati


Novità detrazioni spese abbattimento barriere architettoniche

Pubblichiamo la scheda del Servizio di Contact Center sulla detraibilità delle spese di abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati aggiornata con la disposizione prevista all'interno del «Decreto Sviluppo» (Decreto Legge n. 23 del 22 giugno 2012): fino al 30 giugno 2013 viene aumenta la percentuale di detraibilità delle spese di abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati fino al 50% dell'importo dei lavori di adeguamento fino ad un costo massimo di 96.000 Euro.
Pubblicato il 31/10/2012 - letto 2524 volte - 0 file allegati


Terni e il «Piano Nazionale per le Città»: qualità urbana e partecipazione?

Il Comune di Terni si candida per partecipare al «Piano Nazionale per le Città», varato dal Governo lo scorso giugno. Lo scopo: ricevere fondi (7 milioni di Euro) per contribuire a parte delle spese necessarie per una serie di interventi urbanistici già in cantiere o in programma. Tra i princìpi: qualità urbana e partecipazione dei portatori di interesse: il primo è un auspicio, il secondo - almeno per quanto riguarda il coinvolgimento del movimento associativo delle persone con disabilità - sembra un po' carente.
Pubblicato il 25/10/2012 - letto 2719 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0