Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » Focus »

Focus

«Dagli all'invalido!»: in arrivo altri 450.000 controlli

Riportiamo l'analisi di Carlo Giacobini su "Superando.it" in merito all'ennesimo piano straordinario di controlli sugli accertamenti dell'invalidità civile. Giacobini, oltre all'analisi di costi/benefici, si chiede come farà l'INPS ad individuare il nuovo campione di 450.000 potenziali «falsi invalidi», senza violare la normativa in merito all'esonero dai nuovi controlli in caso di patologie croniche, visto che già tra il 2008 e il 2012 sono state "controllate" 800.000 persone. Giacobini ipotizza l'ennesimo "trucchetto": considerare l'abbassamento percentuale a seguito di una legittima revisione come la prova del "reato" commesso di "falsa invalidità".
Pubblicato il 9/11/2012 - letto 1665 volte - 0 file allegati


Novità detrazioni spese abbattimento barriere architettoniche

Pubblichiamo la scheda del Servizio di Contact Center sulla detraibilità delle spese di abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati aggiornata con la disposizione prevista all'interno del «Decreto Sviluppo» (Decreto Legge n. 23 del 22 giugno 2012): fino al 30 giugno 2013 viene aumenta la percentuale di detraibilità delle spese di abbattimento delle barriere architettoniche negli edifici privati fino al 50% dell'importo dei lavori di adeguamento fino ad un costo massimo di 96.000 Euro.
Pubblicato il 31/10/2012 - letto 1347 volte - 0 file allegati


Terni e il «Piano Nazionale per le Città»: qualità urbana e partecipazione?

Il Comune di Terni si candida per partecipare al «Piano Nazionale per le Città», varato dal Governo lo scorso giugno. Lo scopo: ricevere fondi (7 milioni di Euro) per contribuire a parte delle spese necessarie per una serie di interventi urbanistici già in cantiere o in programma. Tra i princìpi: qualità urbana e partecipazione dei portatori di interesse: il primo è un auspicio, il secondo - almeno per quanto riguarda il coinvolgimento del movimento associativo delle persone con disabilità - sembra un po' carente.
Pubblicato il 25/10/2012 - letto 1452 volte - 0 file allegati


Cosa prevede il Disegno di Legge di Stabilità (la Finanziaria del 2013)

Il Disegno di Legge di Stabilità del 2013 ha fatto parlare molto di sé, per via delle drastiche manovre economiche che prevede. Lo stesso Presidente del Consiglio Mario Monti, in conferenza stampa, ha affermato di non aver utilizzato «un fine bisturi» data la gravità delle questioni in ballo. Tuttavia, sebbene il testo ufficiale abbia "epurato" alcune parti estremamente discutibili, rimane ancora una manovra molto dura. In questo approfondimento cercheremo di individuare i punti cardine del Disegno di Legge che dovrà essere approvato dal Parlamento entro il 31 dicembre 2012.
Pubblicato il 18/10/2012 - letto 2185 volte - 0 file allegati


Quando i numeri "raccontano" il Welfare

Riportiamo un approfondimento apparso sul numero 2-3/marzo-giugno 2012 della rivista "Welfare Oggi", diretta da Cristiano Gori, nella quale si fanno "i conti in tasca" alle regioni sulla spesa per i servizi sociali, sanitari, socio-sanitari e quelli per le persone con disabilità. Il raffronto tra l'Umbria e le altre regioni del Centro Nord mostra luci e ombre rispetto alla "graduatoria" sulla quale, di volta in volta, la nostra regione si pone rispetto alla capacità/volontà di spesa, tenendo conto che sono cifre "fredde" e che non implicano una migliore appropriatezza degli interventi solo a fronte di una maggiore spesa sostenuta. Al termine dei raffronti, le parole dell'Assessore alle politiche sociali di Terni Stefano Bucari, intervistato insieme ad altri Amministratori locali, offrono, invece, un quadro meno "freddo" di come il Comune di Terni affronti le difficili scelte e strategie in tempi di crisi.
Pubblicato il 12/10/2012 - letto 1251 volte - 0 file allegati


Il dopo Terni ON: polemiche, chiarimenti e scuse

Dopo la pubblicazione del nostro approfondimento in merito alle "macchie" al "bianco" della notte bianca ternana (che si è svolta nel weekend del 21, 22 e 23 settembre 2012), in cui denunciavamo l'assenza di sistemi per superare le barriere architettoniche per scendere nella parte bassa di Ponte Carrara, gli organizzatori dell'evento la "Nuit des Boucaniers" ci hanno contattati per esprimere la propria contrarietà in merito a quanto avevamo scritto, dal momento che, da parte loro, c'è stato il massimo impegno per risolvere, compatibilmente con le loro risorse e il tempo a disposizione, il problema dell'accessibilità per le persone con disabilità. Chiariamo che, con il nostro articolo, non volevamo denunciare chi, come i ragazzi della "Nuit des Boucaniers", hanno fatto del proprio meglio per garantire - di fatto e sotto la propria responsabilità - una soluzione tecnica, seppur precaria ed inadeguata; al contrario, volevamo denunciare l'Amministrazione comunale ternana che prima decide una strategia, poi torna sui propri passi riportando tutto il lavoro svolto con il movimento associativo indietro di quattro anni.
Pubblicato il 26/09/2012 - letto 1278 volte - 0 file allegati


Terni ON: Notte "bianca" sì, ma con qualche macchia

La Notte Bianca ternana, un grande evento, ma con qualche macchia. E se quest'anno Terni On non fosse accessibile alle persone con disabilità? Relativamente alle iniziative che si volgeranno sotto Ponte Carrara, la preoccupazione della FISH Umbria ONLUS (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) e della FAND Umbria ONLUS (Federazione tra le Associazioni dei Disabili) è tale da far preannunciare una seria battaglia contro chi - nell'Amministrazione comunale - prima adotta delle strategie per garantire il diritto all'accessibilità e poi le abbandona.
Pubblicato il 21/09/2012 - letto 1318 volte - 0 file allegati


Olimpiadi e Paralimpiadi: inclusione a tutto campo e ritorno alla realtà

Al termine delle Paralimpiadi di Londra si possono fare dei bilanci in merito all'inclusione delle persone con disabilità nel campo dello sport e nella vita quotidiana. Se certamente, infatti, le Paralimpiadi hanno dimostrato una qualità elevata dell'inclusione degli atleti che vi hanno partecipato, spenti i riflettori sulla kermesse, il rischio è che il ritorno alla realtà sia ancor più traumatico per chi aveva forse sperato che il clima inclusivo dei giochi si sarebbe esteso, quasi automaticamente, anche nella quotidianità. Per concludere questa nostra parentesi paralimpica, riportiamo due commenti (pubblicati su Superando.it) di due esponenti del movimento associativo della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap): Giampiero Griffo, membro del consiglio mondiale di DPI (Disabled Peoples' International) e Claudio Arrigoni, blogger di "InVisibili" (blog del Corriere della Sera on line).
Pubblicato il 12/09/2012 - letto 1515 volte - 0 file allegati


Le riflessioni della FISH sul diritto alla salute per le persone con disabilità

Pubblichiamo il documento che contiene le riflessioni della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) sul diritto alla salute delle persone con disabilità. Il documento è suddiviso in tre argomenti: a) accertamenti sanitari di invalidità civile e stato di handicap; b) ausili, protesi e relativo Nomenclatore tariffario; c) riabilitazione e abilitazione. La FISH ha allegato il documento alla lettera che ha inviato al Ministro della Salute Renato Balduzzi (e che abbiamo pubblicato) per richiedere la massima attenzione nel momento in cui verranno rivisti i criteri per l'indennità di accompagnamento.
Pubblicato il 5/09/2012 - letto 1551 volte - 0 file allegati


Livelli Essenziali di Assistenza, Programma Nazionale per la Non Autosufficienza e… bollicine

Riportiamo un commento alla bozza di Decreto Legge che il Ministro della Salute Renato Balduzzi porterà in Consiglio dei Ministri venerdì 31 agosto 2012 e che propone diversi aspetti di riforma del sistema sanitario, nonché alcune norme - che i mass media e qualche politico, sulle quali hanno particolarmente calcato la mano, hanno definito "moralizzatrici" - che incideranno sulle abitudini alimentari degli italiani. Ma distratti dall'aumento del costo delle bibite gassate e zuccherate, pochi hanno commentato le proposte in merito a ben più importanti questioni: i Livelli Essenziali di Assistenza e il Programma Nazionale per la Non Autosufficienza. È bene precisare che il testo dovrà fare un passaggio istituzionale per diventare Decreto Legge e poi dovrà passare alle Camere per essere convertito definitivamente in legge. Ci sono, quindi, diversi passaggi che potrebbero modificarne il testo definitivo, ma, proprio per questo, è il momento di prenderne atto per valutarne le proposte ed, eventualmente, pressare per cambiarle.
Pubblicato il 30/08/2012 - letto 1816 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0