Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Accertamenti sanitari

In questa sezione sono presenti 128 schede e le seguenti sottosezioni:
L'Esperto risponde - Indice delle sottosezioni in cui si articola la sezione Accertamenti sanitari
Sottosezioni presenti in "Accertamenti sanitari"ContenutoAggiornato
Invalidità civile17 schede23/02/2016
Invalidità e lavoro8 schede29/06/2016
Compatibilità/incompatibilità9 schede20/10/2015
Pensione di inabilità7 schede20/10/2014
Assegno mensile di assistenza8 schede29/12/2014
Indennità (accompagnamento, frequenza, ecc.)16 schede27/07/2015
Commissioni mediche8 schede25/08/2015
Invalidità e reddito5 schede29/05/2013
Legge 104/19929 schede15/05/2019
Agevolazioni previste16 schede19/01/2016
Compatibilità/incompatibilità6 schede12/06/2013
Collocamento al lavoro (L. 68/99)13 schede16/02/2015
Idoneità alla guida6 schede23/12/2014
Rapporti tra gli accertamenti6 schede13/06/2013
Ricorsi, diffide e richieste per le certificazioni16 schede20/10/2015
Patologie e accertamenti11 schede13/10/2014
Accertamenti sanitari ed enti previdenziali9 schede19/06/2013


Congedi per cura e altre agevolazioni con il 74% di invalidità civile

Avrei bisogno di avere qualche informazione. Lavoro in una ditta privata assunta già 13 anni fa con l'invalidità del 46 percento. Negli anni l'invalidità è aumentata al 74 percento. Vorrei sapere i diritti che ho riguardo ai permessi per cura e agevolazioni di tutti i generi. Ultimamente ho avuto un piccolo incidente sul lavoro: l'ospedale ha aperto una posizione INAL il mio datore di lavoro non è molto felice! Ho qualche agevolazione dopo l'accaduto? Grazie infinite
Aggiornato il 28/06/2011 - letto 865 volte - 0 file allegati


Congedo retribuito di due anni dà diritto alle ferie e alla tredicesima?

Sono un dipendente di pubblica amministrazione (ASL) da diversi anni, affetto da diverse patologie. Sono anche un disabile civile riconosciuto ai sensi della Legge 104/92 in situazione di handicap grave, e mi occupo dell'assistenza di mio padre anziano anch'egli disabile in situazione di handicap grave (in sintesi un disabile che assiste un disabile, per sopperire alle varie mancanze dello Stato; strutture adeguate, assistenze domiciliari ecc.). Dopo queste necessarie premesse Vi indico in sintesi il punto della questione: congedo biennale retribuito (art. 42 d.lg. n. 151/2001) maturazione delle ferie, tredicesima mensilità, TFR. leggendo tra le righe del recentissimo d.lg. 18 luglio 2011 n. 119 all'art. 5 quinquies recita: "Il periodo di cui al comma 5 non rileva ai fini della maturazione delle ferie, della tredicesima mensilità e del TFR". Io ho inteso che tale periodo non riduce le ferie e tredicesima (se ad esempio parliamo di altri congedi retribuiti o dei congedi del contratto dipendenti Pubblica istruzione - scuola). Oppure se deve essere inteso che tale periodo (di congedo) non matura ferie e tredicesima, non dovrebbe essere fatto salvo quanto disposto dal contratto sanità? (art. 21 comma 6 e 7). Insomma si ha diritto alle ferie e alla tredicesima? Oppure si deve subire questa ulteriore "decurtazione" dei nostri diritti? Fiducioso di ricevere una risposta, restando in attesa. Cordiali saluti.
Aggiornato il 2/11/2011 - letto 4961 volte - 0 file allegati


Congedo retribuito di due anni per fratelli/sorelle con genitori non inabili totali

Io ho 86 anni e sono invalido al 100/100. Mia moglie, di anni 76, è invalida grave all'80/100. Mio figlio, di anni 38, è affetto da schizofrenia con manifestazioni auto-lesionistiche, ed è pertanto invalido al 100/100 con accompagnamento. Mia figlia, di anni 56, insegnante di matematica, facente parte del nostro nucleo familiare composto delle suddette 4 persone, si fa carico di tutti noi, segnatamente del fratello. La legge prevede la concessione di anni due di permesso retribuito per l'assistenza del fratello, quando i genitori sono totalmente inabili a far fronte alle esigenze ed intemperanze del proprio figlio. Può mia figlia ottenere tale concessione? L'invalidità grave all'80/100 della madre è sufficiente per consentirle l'ottenimento di detta concessione? Grazie
Aggiornato il 22/07/2010 - letto 1084 volte - 0 file allegati


Cosa cambia a seguito del «Collegato lavoro» per quanto riguarda i permessi lavorativi?

Posso usufruire come nipote dei tre giorni di permesso con il nuovo decreto che dovra essere approvato con la voce semplificazione e razzionalizzazione documenti non avendo il certificato della Legge n. 104/1992
Aggiornato il 23/07/2010 - letto 840 volte - 0 file allegati


Cosa devo fare per ottenere il certificato per il posto auto riservato?

Salve, la mia storia: sono andato alla ASL di via Lampedusa Roma per avere il certificato medico legale per avere il posto auto, sono stato madato via da un dottore, medico legale, molto maleducato, dicendo che io ero arrivato con l'ascensore al suo piano, e che sul tagliando c'è un uomo con la carrozzella, qundi non poteva darmi il cerificato, senza guardare i certificati ospedalieri e del mio medico.Io penso che senza gambe stanno molto meglio di mei sig. con la carrozzella, la mia malattia (cardiopatia ipertrofica ad evouzione ipocinetica inpianto ICD, Fibrillazione atriale permanente classe NYHA III,dispnea per sforzi lievi). Sono in possesso della legge 104 comma 3 art.3 sono in pensione di inabilità da 3 anni. Non posso camminare anche per brevi tratti per mancanza di respiro e per forti dolori al collo e al torace e al braccio sx, prendo 22 pasticche al giorno da 3 anni 6 solo di diuretici,sono a rischio di morte inprovvisa.L OSPEDALE SANT'ANDREA che mi tiene in cura insiste che mi devono dare un posto auto il prof.di cardiologia dice che, per non causare pericolo alla mia persona. NON SO DOVE RIVOLGERMI SPERO CHE MI AIUTERETE Grazie
Aggiornato il 27/05/2009 - letto 1180 volte - 0 file allegati


Cosa mi spetta con un'invalidità dell'80%?

Ho un'invalidità all'80%, vorrei sapere che cosa mi spetta.
Aggiornato il 20/04/2009 - letto 2201 volte - 0 file allegati


Cosa significano i codici ICD 10 e cosa spetta con l'80% di invalidità?

Risposta alla domanda d'invalidità di mia mamma che ha 66 anni e soffre di inizio demenza senile e altre patologie quali diabete, ipertensione, tiroide 3 ulcere ecc le hanno dato l'80% e i seguenti codici patologia princ. ICD 10: E11, pat. assoc. 1 G46, pat.assoc. 2 I10. Cosa vogliono dire e cosa le spetta? Infinitamente e anticipatamente ringrazia
Aggiornato il 24/04/2009 - letto 3417 volte - 0 file allegati


Cosa spetta ad una bimba in affido che deve accertare le condizioni di sordità, ma la Commissione non si è presentata a visita?

Abbiamo una bimba in affido fiscalmente a carico tra un mese compie 3 anni frequenta l'asilo pubblico, a circa un anno ci siamo accorti che non sentiva tant'è che all'età di due anni è stata sottoposta ad impianto cocleare. In pari data cioè all'età di due anni abbiamo chiesto la visita per sordomuti e la 104/92. Il 24 settembre del 2008 è stata chiamata a visita per la sordità, ma non si è presentata la Commissione. Ad oggi non abbiamo avuto esito di nessun genere. Cosa spetta alla bimba ed eventualmente a noi affidatari? Come dobbiamo procedere per non ledere i suoi diritti? Grazie di cuore.
Aggiornato il 26/02/2009 - letto 794 volte - 0 file allegati


Da quale percentuale di invalidità si può usufruire della Legge 104?

Salve, sono stata operata di carcinoma duttale infiltrante quindi quadrantectomia con dissezione ascellare e riposizionamento del capezzolo anche a sinistra ho eseguito radioterapia, ho rinunciato alla chemioterapia poiché ho scelto di fare terapia ormonale con blocco completo x 5 anni, ho fatto domanda di invalidità e mi è stato dato il 70, adesso ho fatto domanda per la 104 per 'me stessa' ma mi hanno già quasi detto che la danno a persone con problemi più gravi....io mi chiedo ma non è dal 70 che si può usufruire della 104 vi ringrazio anticipatamente per la vostra attenzione grazie
Aggiornato il 16/09/2011 - letto 27110 volte - 0 file allegati


Dal 2015, sono regolari i pagamenti in Umbria dell'indennizzo della Legge n. 210/1992?

Essendo portatore di Epatite B, usufruisco della Legge n. 210/1992. Dovendomi trasferire in Umbria, vorrei sapere se i pagamenti bimestrali sono regolari come a Roma. Grazie
Aggiornato il 10/03/2015 - letto 661 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0