Ricerca avanzata
Advertising
Menù
Rete associativa
Advertising
Personalizza il sito





Salta contenuti

Patologie e accertamenti

In questa sezione sono presenti 10 schede

Con il 75% di invalidità civile posso richiedere la legge 104 e la legge 68?

Buongiorno, mi è stato diagnosticato il lupus nel 91 e qualche anno dopo (non ricordo con precisione) ho ottenuto il 75% di invalidità civile a causa di un grave problema renale. Posso richiedere la legge 104? e la 68? attualmente sono impiegata presso un azienda in full time, purtroppo non riesco a mantenere il "ritmo" lavorativo e vorrei una riduzione dell'orario di lavoro. La ringrazio anticipatamente. Cordiali Saluti
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 8054 volte - 0 file allegati


Con le sue patologie, mia madre può richiedere l'aggravamento della Legge 104/1992?

Salve volevo porvi delle domande, mia madre per una serie di patologie che vi elencherò più avanti, nel 2006 veniva riconosciuta invalida civile al 75, art.3 comma 1 della l. 104/92 con annesso assegno di invalidità. Dal 2006 ad oggi la situazione di mia madre si è aggravata su molti punti di vista, infatti le sono state diagniosticate le seguenti patologie: ipertensione arteriosa, ipertrofia ventricolare sx, poliartropatia cronica degenerativo infiammatoria estesa alla colonna vertebrale e arti inferiori con deficit deambulativi, gonartrosi bilaterale, insufficienza venosa cronica con sindrome pruriginosa, iperuricemia, obesità di terzo grado, depressione cronica di tipo endoreattivo di grado grave, e deterioramento cognitivo di tipo degenerativo di grado lieve, e probabile morbo di Alzheimer. Ovviamente sono referti di strutture pubbliche asl. Volevo chiedervi se con le patologie elencate ci sono i requisiti per chiedere la l. 104/92 e per essere riconosciuta con l'art 3 comma 3 della legge 104/92. E volevo chiedervi se e il caso di rivolgersi ad un patronato, dato che a quanto appreso sembra che si venga un po' tutelati. Vi ringrazio anticipatamente aspetto notizie grazie.
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 481 volte - 0 file allegati


Ho un'ernia al disco. Posso avere il 46% di invalidità?

Bongiorno, ho una ernia di disco, ed un'altra quasi dichiarata, poi soffro di attacchi di panico. Ho bisogno di lavorare perche ho due bambine piccole da mantenere, ogni lavoro che trovo, lo debbo lasciare perche soffro tantissimo con queste ernie. Sarebbe possibile usufruire della invalidità del 46 % cosi trovare un lavoro che posa fare d'accordo alle mie limitazioni. Grazie
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 7630 volte - 0 file allegati


Indennità di accompagnamento, stato di handicap e Sindrome di Down

Mio figlio è nato con la sindrome di down il 10.12.2012. La pediatra ha rilasciato un verbale di handicap in situazione di gravità che con la nuova normativa ha lo stessissimo valore di quello rilasciato dalla commissione invalidi ASL. Dopo la domanda, il 23.02.2012 sono stato convocato a visita presso la commissione ASL e non ho portato con me mio figlio, ma bensì il certificato pediatrico e il certificato del cariotipo. Ho avuto uno scontro verbale con la commissione che evidentemente non era aggiornata che per i soggetti con sindrome di down l'iter per il riconoscimento e successiva erogazione dell'accompagnamento era diverso. A distanza di 3 mesi e mezzo circa allo sportello INPS mi hanno comunicato che il verbale dell'ASL non era ancora pervenuto. La circolare INPS n. n128 dell'11 luglio 2003 invitava le sedi periferiche (per erogare la prestazione per l'accompagno) a tener in considerazione anche la certificazione rilasciata dal medici del S.S.N. Poiché penso che in questo ritardo ci sia del dolo da parte della commissione ASL la quale non ha gradito che il sottoscritto sull'argomento ne sapesse una più di loro, cortesemente se potete dirmi entro quanto tempo la commissione ASL deve trasmettere all'INPS l'esito della visita che come ripeto è stata effettuata il 23.02.2012 in quanto sono intenzionato, se per legge è possibile, ad agire
Aggiornato il 16/05/2013 - letto 822 volte - 0 file allegati


La mia patologia mi crea difficoltà nella deambulazione posso chiedere l'invalidità civile?

Sono nato con un piede equino, a 5 mesi sono stato operato, ho portato scarpe ortopediche, devo portare il plantare ho la gamba sinistra più sottile e il piede più corto, non posso stare molto in piedi e se cammino troppo mi fa male ho diritto a un invalidità civile?
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 476 volte - 0 file allegati


La sclerosi multipla è una patologia invalidante?

Buonasera, mi chiamo Rossana e nel 1998 mi è stata diagnosticata la sclerosi multipla. Questa nuova situazione ha fatto sì che non fossi più ritenuta idonea al lavoro di polizia diventando, dopo 16 anni, un'impiegata (non mi è stata riconosciuta la causa di servizio e sto attendendo l'esito del ricorso che ho inoltrato al TAR). Nonostante tutto ho ancora un lavoro, ma quello che vorrei capire è se questa patologia mi classifica come invalido civile e cosa dovrei fare in questa situazione. GRAZIE.
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 1381 volte - 0 file allegati


Mia madre ha un tumore al colon, ha diritto a benefici e agevolazioni?

Buon giorno, vi scrivo per alcune informazioni: mia madre il mese scorso è stata operata per un tumore al colon. Adesso sta facendo un ciclo di chemioterapia per sei mesi. Vorrei sapere gentilmente a cosa ha diritto tenendo presente che ha 20 anni di contributi e 51 anni di età. Grazie anticipatamente
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 534 volte - 0 file allegati


Posso presentare domanda di aggravamento dell'invalidità civile visto che ho avuto un infarto?

Sono invalida al 75% dal 2002, tra il 30 aprile e il 1° maggio alle 1 circa ho avuto un infarto acuto del miocardio mi hanno fatto un angioplastica inserendo uno stent medicato, a questo proposito posso fare l'aggravamento della mia invalidità? Posso arrivare al 100%? Anche perché a causa della pensione di reversibilità (vedova dal 2007) la pensione di invalidità mi è stata sospesa perchè supero il reddito (533 euro al mese) e posso riaverla se la stessa mia invalidità è al 100% visto che purtroppo è successo questo vorrei sapere se a questo punto posso fare domanda. Certa di un vostro riscontro porgo cordiali saluti.
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 420 volte - 0 file allegati


Quali benefici possono avere una persona con una patologia oncologica e i suoi genitori?

Ho una nipotina di 4 anni che ha un tumore maligno al cervelletto. Lunedì sarà sottoposta ad una seconda operazione e dopo con tutta probabilità a trattamenti radio-terapici. I genitori sono ovviamente molto depressi; a ciò si aggiunge anche un problema di carattere economico. Entrambi infatti sono operai e la ditta del papà della nipotina è in crisi. Vorrei sapere quale tipo di vantaggi economici potrebbero avere diritto per la bambina e se vi sono dei periodi di assenza retribuiti per la mamma in quanto la bambina ha continuamente bisogno di cure ed attenzioni e la vuole sempre accanto. Per questo periodo la mamma assiste la bambina assentandosi dal lavoro sfruttando le proprie ferie maturate. Il problema è che dopo aver terminato le ferie non avrà alcuna retribuzione. Cosa posso suggerire per aiutarli? Grazie per la risposta.
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 263 volte - 0 file allegati


Se nel verbale di accertamento mancano alcune patologie. Che fare?

Salve, sono disabile al 60% patologie principali: recidiva distacco di retina, campo visivo occhio destro ridotto e ipoacusia bilaterale medio-grave. Ho fatto domanda della 104 e legge 68 e mi è arrivato il verbale dove al campo patologia viene menzionata solo l'ipoacusia. Secondo tale verbale sarei idonea a raggiungere in auto il posto di lavoro e a fare sforzi, cosa non veritiera, perché possiedo il mio è 7/10 e 2/10 (con ricerca in quanto affetta da maculopatia). La patologia oculare non è stata tenuta in conto. Cosa mi consigliate di fare?? Ricorso?? aggravamento?? tra l'altro ho notato che con il primo verbale di invalidità la maculopatia non è stata considerata, nel caso di domanda aggravamento, potrei ottenere una aumento della percentuale di invalidità?? Vorrei rivolgermi ad un buon centro che possa assistermi in queste domande e mi chiarisca i miei diritti, mi sono sempre mossa da sola e molte porte chiuse in faccia. Grazie
Aggiornato il 17/06/2013 - letto 308 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0