Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Ausili con sistema ad assorbenza per l'incontinenza e ausili per catetere vescicale

Aggiornato il 7/02/2020 - Letto 3751 volte

Descrizione

L'Azienda Sanitaria Locale autorizza la fornitura di ausili con sistema ad assorbenza necessari a persone con problemi di incontinenza e la fornitura di ausili per catetere vescicale che occorrono ai pazienti che portano il catetere. Questi ausili sono:


Requisiti

La fornitura di ausili con sistema ad assorbenza e di ausili per catetere vescicale è riservata a:


Dove rivolgersi

La valutazione della necessità di tali ausili può essere effettuata dal proprio medico di famiglia o da un medico specialista di struttura pubblica, previa presentazione del certificato di Invalidità Civile o copia della presentazione della domanda per ottenere tale riconoscimento.

Con la certificazione e la richiesta del proprio medico o specialista, ci si recherà presso il Centro di Salute della ASL del territorio di residenza, negli orari indicati e con la documentazione necessaria per ottenere il rilascio di un attestato che permetterà all'utente di ritirare mensilmente la fornitura autorizzata presso le farmacie esterne.

Di seguito sono riportati i link alle schede illustrative dei 3 Centri di Salute del Distretto socio-sanitario di Terni della USL Umbria n. 2: sono riportati gli orari di ricevimento, i recapiti telefonici per eventuali appuntamenti ed altre informazioni utili.

Centro di Salute n. 1: PES «Tacito» e PES «Valnerina»;

Centro di Salute n. 2: PES «Ferriera», PES «Velino» e PES «Stroncone»;

Centro di Salute n. 3: PES «Colleluna», PES «San Gemini» e PES «Acquasparta».

La validità è annuale e necessita alla scadenza di una nuova prescrizione e relativa autorizzazione per pannoloni e traverse.

Per cateteri e sacche la validità dell'autorizzazione è semestrale e ad ogni successivo rinnovo è necessario tornare presso l'ufficio del Centro di Salute per l'assistenza integrativa con la sola richiesta del medico di famiglia.

Mentre invece per persone con stomìela validità è annuale e necessita alla scadenza di una nuova prescrizione del medico di famiglia e relativa autorizzazione del Centro di Salute.


Documentazione da presentare

La persona interessata deve presentare la seguente documentazione:

  • fotocopia del certificato di invalidità civile, di guerra o per servizio (con invalidità riconosciuta superiore al 33%). Attenzione: per i minori di anni 18, deve essere precisata la presenza del problema dell'incontinenza nel certificato di invalidità.

Se la persona interessata non possiede questa documentazione, deve presentare entrambe le seguenti documentazioni:

  • fotocopia della domanda di invalidità civile, di guerra e per servizio con specifico riferimento alla richiesta di indennità di accompagnamento presentata e protocollata dall'Ufficio Invalidi Civili della ASL di residenza;
  • ricetta del medico curante o dello specialista di branca in cui vengono specificati diagnosi, tipo e quantitativi degli ausili e periodo di validità.

Attenzione: la ricetta non potrà superare i limiti massimi mensili previsti dal Tariffario Nazionale.


Fonti normative

Decreto Ministeriale n. 332 del 27 agosto 1999, «Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalità di erogazione e tariffe».
Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0