Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Scadenze scolastiche: il promemoria di Salvatore Nocera

Pubblicato il 27/05/2008 - Letto 3584 volte
Pubblichiamo il promemoria dell'Avvocato Salvatore Nocera in merito alle scadenze dei termini (metÓ giugno) entro i quali i Dirigenti scolastici dovranno trasmettere agli Uffici Scolastici Provinciali (ex provveditorati agli studi) i progetti didattici personalizzati per gli alunni con disabilitÓ redatti dai docenti, nei quali dovranno essere poste questioni fondamentali che riguardano l'integrazione scolastica.

In particolare, Nocera si sofferma sulle seguenti questioni:disegno di lavagna scolastica

  • le ore aggiuntive di sostegno per il prossimo anno scolastico;
  • la richiesta per lo sdoppiamento delle prime classi in caso di numero di alunni superiore a 25 se Ŕ presente un alunno con disabilitÓ, e in caso di 20 alunni se sono presenti due alunni con disabilitÓ (di cui solo 1 pu˛ essere in stato di handicap in situazione di gravitÓ);
  • il ruolo della Diagnosi funzionale per una chiara documentazione dei bisogni educativi dei singoli alunni e per una puntuale richiesta di risorse contenuta nel Piano Educativo Individualizzato (PEI).

Nel promemoria, inoltre, Nocera invita i genitori a chiedere ai Dirigenti scolastici la predisposizione, per l'inizio dell'anno scolastico e prima dell'inizio delle lezioni, di attivitÓ di "programmazione obbligatoria" dei singoli progetti didattici personalizzati da parte di tutti i docenti dei consigli di classe.

Questo promemoria, nell'ottica di un pieno riconoscimento del diritto allo studio, offre indicazioni importanti soprattutto a coloro che operano in quelle, purtroppo ancora tante, realtÓ in cui non siano stati giÓ predisposti specifici źaccordi di programma╗ (come previsto dall'articolo 13 della Legge n. 104/1992). Laddove, infatti, sono stati stipulati tali accordi (un esempio, in tal senso Ŕ l'accordo di programma della Regione Lazio del 2008) i progetti individuali (previsti dall'articolo 14 della Legge n. 328/2000) vengono inseriti giÓ nel Piano di Zona dei Comuni (previsto dall'articolo 19 della Legge 328/2000) e, quindi, la programmazione didattica, organizzativa e amministrativa Ŕ giÓ in essi seriamente prevista.


Approfondimenti

  • Promemoria dell'Avvocato Salvatore Nocera (leggi la scheda tratta dal sito www.aipd.it).
  • L'accordo di programma della regione Lazio del 2008 sull'integrazione scolastica (leggi la scheda tratta dal sito www.aipd.it).
  • L'Intesa Stato-Regioni del 2008 per l'accoglienza scolastica e la presa in carico degli alunni con disabilitÓ (leggi la scheda tratta dal sito www.aipd.it).


Glossario

Salta contenuti del pi´┐Ż di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0