Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

75% di invaliditÓ civile e reversibilitÓ

Pubblicato il 21/02/2013 - Letto 7233 volte
Salve, mio fratello ha un'invaliditÓ del 75 per cento, volevo chiederle se possa percepire la pensione di reversibilitÓ di mio padre.
maurizio, 46 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che la pensione di reversibilitÓ pu˛ essere concessa, ai figli se alla data del decesso del genitore:

  • sono minorenni;
  • sono studenti che non svolgono attivitÓ lavorativa (fino ai 26 anni se studenti universitari);
  • hanno un riconoscimento di inabilitÓ totale al lavoro (requisito valido indipendentemente dall'etÓ).

Il concetto di inabilitÓ al lavoro pu˛ essere difforme da quello di inabilitÓ derivante dal invaliditÓ civile. Sebbene i termini, purtroppo, siano gli stessi, esistono differenze fondamentali sia in termini di modalitÓ di valutazione, sia in termini di benefici spettanti.

Nel caso di Suo fratello, ad esempio, il fatto che gli sia stata riconosciuta un'invaliditÓ (presumiamo "civile") del 75% lascerebbe pensare che non abbia una inabilitÓ totale; tuttavia, quel 75% deriva da una valutazione perlopi¨ clinica; pertanto, potrebbe accadere che la Commissione Medico Legale dell'Ente previdenziale di Vostro padre dia un parere diverso, valutando nello specifico la presenza o l'assenza di un'effettiva capacitÓ da parte di Suo fratello nel trovare e mantenere un'occupazione che lo renda economicamente indipendente.

Ai fini della concessione della pensione di reversibilitÓ, Ŕ necessario, inoltre, che sussista la condizione di non autosufficienza economica: per i figli adulti che hanno il riconoscimento dell'inabilitÓ totale, non vi Ŕ autosufficienza economica quando dispongano di  un reddito non superiore a quello fissato annualmente per poter beneficiare del diritto alla pensione di inabilitÓ per gli invalidi civili totali (ossia un reddito inferiore a 1.240,56 Euro lordi per il 2013).


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi´┐Ż di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0