Ricerca avanzata
Men
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Ricorsi, diffide e richieste per le certificazioni

In questa sezione sono presenti 16 schede

Per presentare domanda di ricorso in tribunale occorre allegare l'ISEE?

Hanno revocato la pensione di invalidit, per miglioramento delle condizioni di salute, ai fini della presentazione del ricorso in tribunale necessario allegare il certificato ISEE?? da questo certificato risulta un reddito di Euro 29.000,00.
Aggiornato il 19/06/2013 - letto 1678 volte - 0 file allegati


Posso presentare domanda di aggravamento, mentre ancora in atto un ricorso?

Nell'anno 2006 ho presentato ricorso per l'invalidit riconosciuta all'80%, ricorso ancora in atto, il mese scorso volevo presentare domanda di aggravamento ma purtroppo ho scoperto che fino a quando non sar chiuso il ricorso in atto, non possibile presentare nessuna richiesta di aggravamento. Questo quanto mi stato detto dal responsabile del Patronato a cui mi sono rivolto. Gentilmente vorrei avere conferma di quanto riferitomi dal Patronato, in caso di risposta affermativa vorrei sapere se esiste un'alternativa. Grazie
Aggiornato il 19/06/2013 - letto 1822 volte - 0 file allegati


Quando la Commissione richiama a visita per la revisione nonostante il DM 2 agosto 2007

Mio figlio autistico. stato sottoposto a visita ASP, poi INPS, infine abbiamo ricevuto il verbale INPS relativo all'indennit di accompagnamento e alla Legge 104/92 art. 3 comma 3. Nel verbale si legge che dovr essere sottoposto a visita di revisione a marzo 2016, non considerando che tale patologia rientra in quelle elencate nel DM 2 agosto 2007 al n. 10. trascorso il termine di 60 giorni per poter fare ricorso. Cosa posso fare allo stato attuale per evitare che il bimbo venga sottoposto a visita secondo quanto indicato nel verbale. Grazie per l'attenzione.
Aggiornato il 20/08/2013 - letto 1700 volte - 0 file allegati


Quanto tempo passa tra l'inoltro da parte dell'avvocato del ricorso e la visita del CTU?

Buona sera, gentilissimi, purtroppo sono una di quelle donne sfortunate affetta da questa grave e brutta malattia [cancro ovarico sieroso di alto grado diffuso nel peritoneo, N.d.R]. Sono stata riconosciuta invalida al 100% e mi hanno riconosciuto la 104. Per l'accompagno [indennit di accompagnamento, N.d.R.] feci la regolare richiesta, mi chiamarono alla visita e senza capire il perch ricevetti il verbale di rifiuto. Comunque non mi sono arresa, tramite il patronato inoltrammo il ricorso, fui chiamata dall'avocato del patronato che accolse il ricorso, ma sono passati gi 50 giorni circa e non so ancora niente. Ora gentilmente vorrei sapere quanto tempo pu trascorrere dal momento in cui l'avvocato del patronato inoltra il ricorso a quando il giudice dovrebbe confermare la visita dal CTU. Poi volevo un maggior chiarimento sul diritto di acquisizione, preciso che sia per la 104 che per l'invalidit mi hanno messo la revedibilit nel 2015: quello che voglio sapere con precisione se in questo periodo, magari dopo che finiscono i cicli di chemioterapia, dai controlli vari non dovessi avere pi requisiti che danno diritto all'invalidit alla 104 e magari anche all'accompagno, il diritto che io ho attualmente mi rimane comunque mio fino alla scadenza della revedibilit, o cessa tutto nel momento in cui non si hanno pi i requisiti sui documenti? Un'ultima domanda: se per assurdo ad una persona in primis risulta una patologia che gli d diritto alla 104, all'invalidit, e all'accompagno che, ma dopo un po' di tempo dai controlli che si fanno non dovesse risultare pi la gravit che d diritto a queste aspettative, cosa succede? E se per assurdo, trascorsi alcuni mesi, ritornando a dei controlli risulta ancora una volta la gravit e che deve continuare ad usufruire dei diritti che gli spettano, come si procede?
Aggiornato il 19/06/2013 - letto 26202 volte - 0 file allegati


Requisiti per il ricorso contro il verbale di invalidit civile. Possibili ripercussioni anche sui permessi della Legge 104/1992?

Salve, a mio marito era stata riconosciuta invalidit 100% per patologia oncologica, recidivata, pluritrattata chemioterapicamente e radioterapicamente, con attuali neo formazioni polmonari non pi trattabili con protocollo classico per tossicit. A seguito del controllo INPS, gli stata ridotta l'invalidit: "invalido con riduzione permanente capacit lavorativa dal 74% al 99% art. 2 e 13 l. 118/71 e art 9 dl 509/88(80%)". Posso fare ricorso? Potrebbe prevedere la perdita dei permessi della Legge 104 (riconfermata nel 2012) senza revisione? Grazie
Aggiornato il 28/02/2013 - letto 1839 volte - 0 file allegati


Ricorso contro il verbale dell'INPS a causa della percentuale troppo bassa

Salve, mi chiamo Maurizio, sono invalido civile con una percentuale del 60 per cento. Dopo aver fatto domanda di aggravamento mi stata riconfermata la stessa percentuale. Mi sono fatto fare una relazione da un medico legale, dopo aver esaminato la situazione clinica delle mie patologie, questi mi ha detto, che io in realt ho il 65/66 per cento di percentuale di invalidit. Siccome avrei la possibilit di lavorare nel mondo della scuola, come docente e/o come personale ATA, vorrei chiederLe, se magari potessi ottenere una percentuale maggiore: il 67%, facendo domanda di accertamento di handicap in base all'articolo 21 della legge 104/92, in modo da poter scegliere la scuola pi vicina a casa. Considerato il fatto, che non posso fare viaggi lunghi, date le mie condizioni di salute. La ringrazio anticipatamente.
Aggiornato il 20/08/2013 - letto 2024 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0