Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

News

Comunicato FISH. Diritto allo studio e disabilità: approvato emendamento al Senato

(29 luglio 2015) I servizi di supporto scolastico (assistenti educativi e alla comunicazione e trasporto), dopo la legge che ha soppresso le competenze delle Province, spettano teoricamente alle Regioni o alla Città metropolitane, ma mancano i trasferimenti dei fondi necessari per garantire questi servizi. Il Senato ha approvato il maxiemendamento governativo che prevede lo stanziamento di 30 milioni di euro. Questa cifra copre solo in parte l'emergenza per i primi tre mesi dell'anno scolastico ma il diritto allo studio non può essere vincolato a disponibilità di bilancio. FAND e FISH si aspettano perciò che la piena copertura finanziaria di quei servizi diventi strutturale nella prossima legge di stabilità.
Pubblicato il 31/07/2015 - letto 878 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Disabilità nel mirino della spending review

(21 luglio 2015) In queste ore le dichiarazioni e le anticipazioni su quelle che saranno le misure economiche contenute nella prossima Legge di Stabilità ribadiscono ancora l'intenzione di colpire le prestazioni assistenziali e quelle riservate alle persone con disabilità. Inoltre si prevedono pesanti tagli alla sanità che aspetta ancora la revisione dei LEA (i Livelli Essenziali di Assistenza), le cui sorti sono sempre più incerte.
Pubblicato il 24/07/2015 - letto 870 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. FISH a Lorenzin: ripartiamo dal budget di salute

(22 giugno 2015) Per quasi 700 giorni i fratelli Biviano hanno vissuto in una tenda in Piazza Monte Citorio per denunciare il diritto a servizi socio-sanitari adeguati. Ora il loro caso sembra risolto grazie ad uno specifico progetto che, secondo il Ministro Lorenzin, "realizza gli obiettivi di umanizzazione e cure domiciliari, che vuol dire assistenza in ambienti migliori, come la propria casa, a costi nettamente inferiori per il Sistema Sanitario Nazionale" e che potrà essere riprodotto in scala. La FISH, piacevomente sorpresa da queste affermazioni in controtendenza rispetto a molte politiche nazionali e regionali, si appresta a chiedere al Ministro Lorenzin quali siano le procedure che le migliaia di altre persone nella condizione dei Biviano devono seguire per ottenere analoghi servizi e soprattutto quali siano le prospettive per una reale integrazione della rete dei servizi socio-sanitari e per il coinvolgimento diretto della persona nell'elaborazione e realizzazione del suo progetto di vita.
Pubblicato il 23/06/2015 - letto 1047 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Jobs act e disabili: rendere concreti i diritti

(19 giugno 2015) La FISH esprime perplessità in merito ad alcuni interventi, come quello di oggi su La Repubblica ("Jobs Act e assunzione disabili mano libera alle imprese" di Valentina Conte), su temi delicati e complessi quali il diritto al lavoro delle persone con disabilità. L'articolo è incentrato sulla contestazione della misura contenuta in uno dei decreti attuativi del Jobs Act che prevede la possibilità per le aziende di rispettare gli obblighi di assunzione delle persone con disabilità ricorrendo alla chiamata nominativa. La misura è in realtà il frutto di una riflessione condivisa e approfondita all'interno dell'Osservatorio Nazionale sulla condizione delle persone con disabilità che si propone di riformare percorsi che si sono dimostrati finora inefficaci.
Pubblicato il 19/06/2015 - letto 988 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. 2009-2015: 1.250.000 controlli sugli invalidi

(17 giugno 2015) Ciclicamente torna il tormentone scandalistico sull'aumento eccessivo della spesa per le invalidità civili che diffonde inaccettabili luoghi comuni e pregiudizio nei confronti delle persone con disabilità, dipingendole come parassiti e profittatori. In realtà l'aumento è lo stesso degli ultimi 15 anni, con l'eccezione del 2011, anno della informatizzazione del sistema di accertamento. Dal 2009 al 2012, inoltre, sono stati effettuati 1.250.000 controlli, operazione titanica, con costi elevatissimi, dagli esiti di una consistenza ridicola e foriera di un contenzioso straordinario. E' da sottolineare che negli stessi anni, i fondi sociali hanno subito una riduzione che è arrivata al 90% e i Comuni hanno fortemente ridotto i servizi sociali ai Cittadini.
Pubblicato il 17/06/2015 - letto 985 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. L'Aquila rinasce anche con un'area gioco aperta a tutti

(9 giugno 2015) Sabato 13 giugno (ore 16-18.30) presso il Parco Giochi di Viale Rendina a L'Aquila sarà organizzata una grande festa per l'inaugurazione di una delle aree giochi del progetto nazionale "Giochiamo Tutti!" promosso dalla FISH con il sostegno economico di Mediafriends. Si tratta di aree nelle quali i giochi sono simili a quelli di tutte le altre (altalene, scivoli, pannelli ecc.), ma dispongono di alcuni particolari accorgimenti, tali da consentire ai bambini con disabilità di giocare e divertirsi come e insieme a tutti i coetanei.
Pubblicato il 11/06/2015 - letto 1035 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Migrazione e disabilità: Convegno alla Camera

(5 giugno 2015) Tutte le informazioni sul Convegno "Migrazione e disabilità: invisibili nell'emergenza" che si terrà a Roma il 9 giugno 2015 presso la Sala Salvadori della Camera dei Deputati per presentare la ricerca che, su iniziativa della FISH, ha portato alla luce un fenomeno tutt'altro che marginale e poco conosciuto.
Pubblicato il 7/06/2015 - letto 901 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Migrazione e disabilità: invisibili nell'emergenza

(28 maggio 2015) Il 9 giugno 2015, a Roma, presso la Sala Salvadori della Camera dei Deputati, nel Convegno "Migrazione e disabilità: invisibili nell'emergenza" saranno presentati i primi risultati della ricerca sulle condizioni di vita degli stranieri con disabilità in Italia condotta dalla FISH per tracciare i contorni del fenomeno e fornire alle associazioni territoriali informazioni e indicazioni utili alla funzione di tutela e rappresentanza dei diritti. Dalla selezione e organizzazione dei dati disponibili, dall'analisi della normativa nazionale di riferimento, dalle storie di vita delle persone con disabilità migrate nel nostro Paese o di seconda generazione, emerge un fenomeno tutt'altro che marginale e con forti criticità.
Pubblicato il 30/05/2015 - letto 973 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Gli studenti di serie B: "buona scuola" e disabilità

(22 maggio 2015) Su "La Repubblica" del 21 maggio 2015 è stato pubblicato un articolo di Adriano Sofri che interviene su un aspetto particolare della riforma della scuola entrando nel merito della delega al Governo per la revisione del ruolo e delle competenze degli insegnanti di sostegno ("Quei professori di sostegno considerati di serie B"). Ne è nato un vivace dibattito con le associazioni delle persone con disabilità e dei loro familiari (FISH e FAND) che hanno promosso, nel lungo confronto con il Ministero, l'esigenza della riforma del ruolo e della formazione dell'insegnante di sostegno.
Pubblicato il 30/05/2015 - letto 974 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Segregazione delle persone con disabilità: si muove l'Europarlamento

(20 maggio 2015) In una Dichiarazione scritta, su cui 13 europarlamentari (nemmeno uno italiano) chiedono la sottoscrizione da parte dell'Europarlamento, si ribadisce che "gli Stati membri dell'UE dovrebbero essere incoraggiati ad abbandonare l'assistenza istituzionale a favore di un sistema di assistenza e sostegno basato sulla famiglia e sulla comunità". La FISH, che sostiene la battaglia di civiltà contro la segregazione ed a favore dell'inclusione, come peraltro sostenuto dalla Convenzione ONU sui diritti delle persone con disabilità, sollecita tutti gli europarlamentari a sottoscrivere la Dichiarazione.
Pubblicato il 23/05/2015 - letto 1113 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0