Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

News

Comunicato FISH. Falsi invalidi? Una sentenza storica per le persone con vera disabilità

Il 9 aprile scorso il TAR del Lazio si è pronunciato, con sentenza n. 3851/2014, sul giudizio avviato da ANFFAS Onlus, con l'intervento ad adiuvandum della FISH, contro le modalità adottate dall'INPS per le verifiche straordinarie fra il 2011 e il 2012, per i controlli sui cosiddetti "falsi invalidi". Le modalità adottate sono state giudicate illegittime e lesive dei diritti delle vere persone con disabilità e anche i dati forniti dall'Istituto sono stati sconfessati.
Pubblicato il 17/04/2014 - letto 2214 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Il Congresso FISH 2014 tira le somme

(31 marzo 2014). Si è concluso Sabato 29 marzo il Congresso 2014 della FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap. Un congresso importante per due motivi: da un lato, è stata l'occasione di fare il punto di questi primi vent'anni di attività, di battaglie e di conquiste; dall'altro, il Congresso ha eletto una nuova Giunta che vede un completo rinnovamento delle cariche sociali che guideranno la FISH nel prossimo futuro. Il consueto impegno verso la promozione e tutela dei diritti delle persone con disabilità, ma con uno spazio maggiore riservato ai giovani.
Pubblicato il 31/03/2014 - letto 1994 volte - 0 file allegati


Campagna FISH. Persone non pesi

Contro le discriminazioni, i pregiudizi, l'esclusione sociale che gravano, ancora oggi, sulle persone con disabilità, dal 24 al 30 marzo, dona al 45502. Perché siamo persone, non pesi.
Pubblicato il 28/03/2014 - letto 1780 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH e FAND. Bene Renzi su disabilità, ma adesso si cambi verso

(22 marzo 2014) C'è soddisfazione da parte di FAND e FISH per l'espressione chiara, da parte del Presidente del Consiglio, di una volontà politica non punitiva nei confronti delle persone con disabilità, ma non è sufficiente, è necessario ora dare avvio e consolidamento a serie politiche per la disabilità, per la non autosufficienza, per l'inclusione sociale che oggi sono carenti se non assenti.
Pubblicato il 27/03/2014 - letto 1683 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH e FAND. Contro i tagli dell'indennità di accompagnamento

(19 marzo 2014) Fra le ipotesi della spending review, presentata da Paolo Cottarelli, sono previsti anche preoccupanti interventi sulla spesa per le invalidità civili. Nel mirino soprattutto l'indennità di accompagnamento, spesso l'unico supporto in assenza o carenza di servizi pubblici. Secondo Cottarelli bisogna introdurre un limite reddituale alle indennità e intensificare i controlli verso i presunti abusi. FAND e FISH rigettano qualsiasi ipotesi di intervento sulle uniche provvidenze certe a favore delle gravi disabilità. Interverranno in tutte le sedi istituzionali per contrastare questa previsione e per evidenziare quali siano gli effettivi rischi per i singoli e per le famiglie italiane e se sarà necessario non escludono la possibilità di una mobilitazione nazionale.
Pubblicato il 21/03/2014 - letto 1839 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Delrio: tagliare la spesa per i disabili gravi

(17 marzo 2014) Il sottosegretario Del Rio, confermando i timori della FISH, ha dichiarato: "Tagli alla spesa pubblica inefficiente. Ci sono tantissimi margini di manovra. Pensiamo ai 12 miliardi sulle pensioni di invalidità e accompagnamento spesi dall'INPS: hanno dei picchi in alcune zone totalmente inspiegabili, se non con il fatto che ci siano degli abusi. Per garantire controlli, equità ed evitare abusi applicheremo l'ISEE." Il presidente della FISH Pietro Barbieri replica: "È alquanto miope che si consideri inefficiente una spesa sociale che è una delle più basse dell'Europa a 25. È di dubbio gusto ricorrere all'ISEE, indicatore che - guarda caso - considera quelle stesse pensioni e indennità come se fossero redditi da lavoro o rendite finanziarie. I linguaggi, gli slogan, i luoghi comuni sono quelli di sempre, quelli già sentiti: le persone con disabilità sono un peso."
Pubblicato il 21/03/2014 - letto 1782 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Contro la discriminazione, per i diritti delle persone con disabilità

Dal 24 al 30 marzo, dona al 45502. Perché siamo persone, non pesi. La campagna "Persone, non pesi" punta a sensibilizzare tutti i Cittadini sulle discriminazioni vissute da molte persone con disabilità ed ha anche lo scopo di raccogliere risorse per l'avvio di un progetto rivolto direttamente alle persone con disabilità e alle loro famiglie, per fornire informazioni e strumenti di consapevolezza sempre più raffinati e personalizzati, anche attraverso un Call Centre. Infatti, solo se si conoscono al meglio i propri diritti e li si afferma nel modo più corretto, si può riuscire a migliorare la propria condizione di vita, ad essere Cittadini e non "pesi".
Pubblicato il 21/03/2014 - letto 1751 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Governo Renzi: le risorse saranno prese da invalidi e vedove?

(11 marzo 2014) Per reperire le risorse necessarie ad attuare gli annunci del governo Renzi si ipotizza un significativo e repentino contenimento della spesa pubblica che deriverebbe da interventi di riduzione nell'erogazione delle indennità di accompagnamento e delle pensioni di reversibilità. Il primo segnale del nuovo Governo in tema di politiche sociali non è certo di buon auspicio.
Pubblicato il 14/03/2014 - letto 1737 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Sostegno alla protesta dei lavoratori della scuola

(Roma, 17 febbraio 2014) Comunicato congiunto Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap (FISH) e Federazione Lavoratori Conoscenza CGIL (FLC CGIL) di sostegno alla protesta dei lavoratori della scuola per la difesa delle posizioni economiche di supporto agli alunni con disabilità.
Pubblicato il 22/02/2014 - letto 1868 volte - 0 file allegati


Comunicato FISH. Bambini in difficoltà? Lasciamoli alla scuola materna intanto

(10 febbraio 20014) La FISH chiede il ritiro della Circolare 338 (4 febbraio 2014) del Dipartimento Istruzione del MIUR la quale prevede che, i bimbi che giungono in Italia prima dei sei anni in forza di un'adozione internazionale, possano essere "parcheggiati" alla scuola di infanzia in deroga all'obbligo della frequenza scolastica e al principio della coeducazione dei coetanei. In questa nuova indicazione amministrativa si intravede, infatti, il rischio che questa pratica possa essere estesa a qualsiasi condizione di bisogno educativo speciale, inclusa la disabilità.
Pubblicato il 13/02/2014 - letto 1706 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0