Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage »

źAutonomy. Programma per la mobilitÓ╗ di FIAT Auto

Logo di Autonomy. Programma per la mobilitÓFIAT Auto ha attivato il primo Centro di MobilitÓ nel 1995. Da allora i Centri si sono moltiplicati, adeguando la loro funzionalitÓ, entrando in contatto ed attivando sinergie con le Amministrazioni Pubbliche, i Servizi sanitari (ASL e Commissioni Patenti) e sociali e le Associazioni delle persone con disabilitÓ.

Nel 1995 l'obiettivo di FIAT Auto era di permettere a tutte le persone con disabilitÓ di accedere all'idoneitÓ per ottenere la patente speciale di guida. Con questo servizio FIAT Auto si proponeva di offrire mobilitÓ e soddisfare, per quanto possibile, tutta la sua potenziale clientela, anche quella con esigenze speciali, sia con i prodotti, sia accompagnandola alla patente speciale, attraverso un iter meno gravoso. Ad oggi, tutto ci˛ si Ŕ coniugato con il principio di źdiritto all'autonomia della persona╗, espresso anche all'articolo 20 della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con DisabilitÓ.

Gli obiettivi, in origine diversi, sono riusciti a fondersi, e l'esperienza acquisita non solo ha decretato il successo dei Centri, ma ha anche prodotto, pi¨ o meno direttamente, alcuni risultati legislativi e tecnologici, sperati ma non attesi con tale rapiditÓ.

Adattamenti per la guida
Nel 1995 erano presenti solo 21 tipi di adattamenti per la guida approvati dal Ministero dei Trasporti. Ad oggi, gli adattamenti per la guida disponibili ed approvati dallo stesso Ministero arrivano a 193. Questo dato Ŕ la dimostrazione pi¨ lampante del fatto che non solo la domanda di tecnologia Ŕ aumentata, ma che anche il mercato si Ŕ saputo adattare con un'offerta proporzionata.

Le agevolazioni fiscali
Dal 1997 in poi sono state concesse alle persone con disabilitÓ ulteriori agevolazioni fiscali per l'acquisto ed il possesso di un veicolo. Si tratta di una normativa che contiene alcuni paradossi, ma la platea dei beneficiari Ŕ senza dubbio aumentata.

Il movimento creatosi attorno ai Centri di MobilitÓ ha giocato un ruolo importante in quelle fasi, di pressioni e proposte politiche, che hanno portato all'approvazione delle nuove normative.

A questo proposito, si consiglia la lettura delle schede del Servizio di Contact Center sulle agevolazioni per i veicoli.

Accordi di programma
L'accordo di programma Ŕ uno strumento giuridico-amministrativo che consente di stipulare accordi che coinvolgano diversi soggetti pubblici e privati al fine di raggiungere un obiettivo o di garantire l'erogazione di un servizio. Ogni contraente ha funzioni, compiti e responsabilitÓ proprie.

Nel 2003, per la prima volta, sono stati stipulati accordi di programma tra Associazioni locali, Province, ASL, UniversitÓ, FIAT Autonomy e MobilitÓ Servizi per la realizzazione di Centri di MobilitÓ (Terni e Salerno). Questi centri hanno uno status pubblico/privato in direzione di una utilizzazione certificata dei servizi offerti dal Centri (leggi qui la stipula dell'accordo di programma per il Centro di MobilitÓ Umbro).

I dati raccolti
Presso tutti i Centri di MobilitÓ, oltre a testare direttamente le auto ed i dispositivi adattati, Ŕ possibile effettuare una valutazione computerizzata attraverso un simulatore che, tecnicamente, Ŕ definito Verificatore delle CapacitÓ Residue (VCR).

I numerosi dati relativi ai test eseguiti sui simulatori sono stati messi a disposizione (nel rispetto della normativa sulla privacy) dell'Istituto Superiore di SanitÓ.

Questo, attraverso il Reparto di metodologie e modelli bio-statistici, ha provveduto alla loro elaborazione al fine di valutare se i risultati avrebbero potuto essere utilizzati nell'ambito delle ricerche per una maggiore sicurezza stradale per tutti. Le persone con disabilitÓ che si sono sottoposte alla valutazione con il simulatore, quindi, non solo hanno fatto qualcosa di utile per se stesse ma, indirettamente, hanno aiutato la ricerca sulla sicurezza stradale.


Per maggiori informazioni in merito al lavoro dei Centri di MobilitÓ, si consiglia di visitare la pagina di FIAT Autonomy [link a sito esterno] e di leggere l'articolo Al centro la persona [link a sito esterno] di Antonio Ridolfi - Coordinatore dei Centri di MobilitÓ di FIAT Auto - (dalla rivista on line MobilitÓ n. 31 - anno 6)

Salta contenuti del pi´┐Ż di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0