Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Focus

Il riconoscimento del caregiver familiare (parte seconda)

In questo approfondimento proseguiamo l'analisi della Proposte o Disegni di legge che sono stati presentati alla Camera e al Senato in merito al riconoscimento del caregiver familiare. In questo secondo appuntamento analizziamo la Proposta d Legge n. 3527 "Disposizioni per il riconoscimento e il sostegno dell'attività di cura e assistenza familiare".
Pubblicato il 21/11/2016 - letto 587 volte - 0 file allegati


Lorenzin presenta la riforma dei Livelli Essenziali di Assistenza

Dopo un lungo percorso di definizione, la Ministra della Salute Lorenzin ha presentato la proposta di aggiornamento dei nuovi Livelli Essenziali di Assistenza presso la Conferenza Stato-Regioni e poi in Commissione Igiene e Sanità del Senato. I nuovi LEA rinnoveranno anche il Nomenclatore delle protesi e degli ausili fermo dal 1999. Inserite anche 110 malattie rare, l'autismo, la ludopatia, la tecnica epidurale e la fecondazione assistita. Ma non mancano le critiche nel metodo e nel merito.
Pubblicato il 13/02/2015 - letto 1511 volte - 0 file allegati


Le semplificazioni del Governo: il Decreto n. 90 è ora legge

Le semplificazioni amministrative previste dal Decreto Legge n. 90 del 24 luglio scorso, sono state convertite dal Parlamento nella Legge n. 114 dell'11 agosto 2014. Durante i lavori parlamentari di conversione, per ciò che concerne le novità introdotte a favore delle persone con disabilità e delle loro famiglie, le Camere hanno per lo più confermato quanto decretato dal Governo e hanno anche aggiunto - migliorandoli - alcuni elementi non previsti dal Decreto.
Pubblicato il 29/08/2014 - letto 1840 volte - 0 file allegati


Il nuovo ISEE: luci e ombre

In questo focus si analizza il Decreto n. 159 del 5 dicembre 2013 in merito all'ISEE: il nuovo sistema di calcolo del reddito per accedere a prestazioni sociali e/o socio-sanitarie è entrato in vigore l'8 febbraio scorso. La materia - già affrontata in queste pagine lo scorso agosto - è controversa e presenta molte perplessità. In questo focus si dà conto della sua versione definitiva, ora vigente, con commenti e approfondimenti che rimandano sia all'analisi tecnica e puntuale effettuata da Carlo Giacobini su "Handylex.org", sia a quella più strettamente "politica" di Franco Bomprezzi pubblicata su "Superando.it".
Pubblicato il 13/02/2014 - letto 1689 volte - 0 file allegati


Invalidità civile, non è ancora finita. Guerra: decida il prossimo Parlamento

L'INPS ha ritirato la disposizione che prendeva in considerazione il reddito coniugale per la pensione di inabilità (per invalidità civile al 100%) e il Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Elsa Fornero ha aperto un'istruttoria per verificare se quanto proposto dall'INPS (sulla base di una controversa sentenza della Corte di Cassazione) sia realmente fondato. Ma la questione è solo sospesa e, secondo il Sottosegretario al Ministero Cecilia Guerra la questione dovrà essere affrontata dal nuovo Parlamento.
Pubblicato il 28/01/2013 - letto 1482 volte - 0 file allegati


Legge di Stabilità 2013: ecco le novità per le persone con disabilità

Dopo diversi "tira e molla", a fine anno, la Legge di Stabilità per il 2013 (la ex Legge finanziaria) è giunta alla sua approvazione definitiva. Rispetto alle tante ipotesi, minacce e rassicurazioni, ciò che, direttamente o indirettamente, interessa le persone con disabilità e le loro famiglie riguarda cinque aspetti: l'aumento dell'IVA; i "tagli" alla sanità; i finanziamenti ai "fondi sociali"; ulteriori accertamenti sulle invalidità; le detrazioni per i figli a carico. In questo focus approfondiremo ciascun punto.
Pubblicato il 8/01/2013 - letto 1980 volte - 0 file allegati


Il "Decreto Balduzzi" è legge

La settimana scorsa è stato convertito in legge il cosiddetto "Decreto Balduzzi". Con Legge n. 189 dell'8 novembre 2012, il Parlamento ha modificato e approvato il Decreto del Ministro della Salute. Di rilevanza per le persone con disabilità e le loro famiglie rimane l'aggiornamento dei Livelli Essenziali di Assistenza e - novità introdotta con la modifica parlamentare - l'aggiornamento del Nomenclatore Tariffario delle Protesi e degli Ausili, rimasto al 1999.
Pubblicato il 16/11/2012 - letto 2283 volte - 0 file allegati


Cosa prevede il Disegno di Legge di Stabilità (la Finanziaria del 2013)

Il Disegno di Legge di Stabilità del 2013 ha fatto parlare molto di sé, per via delle drastiche manovre economiche che prevede. Lo stesso Presidente del Consiglio Mario Monti, in conferenza stampa, ha affermato di non aver utilizzato «un fine bisturi» data la gravità delle questioni in ballo. Tuttavia, sebbene il testo ufficiale abbia "epurato" alcune parti estremamente discutibili, rimane ancora una manovra molto dura. In questo approfondimento cercheremo di individuare i punti cardine del Disegno di Legge che dovrà essere approvato dal Parlamento entro il 31 dicembre 2012.
Pubblicato il 18/10/2012 - letto 2185 volte - 0 file allegati


Il «Decreto Semplifica Italia»: cosa cambia e quali sono i vantaggi per le persone con disabilità

Il 9 febbraio 2012 è stato ufficialmente pubblicato il Decreto Legge n. 5/2012, comunemente definito "Decreto Semplifica Italia". Nel Decreto Legge vi è una norma specificatamente dedicata alla semplificazione della documentazione per poter accedere alle agevolazioni e al «contrassegno invalidi» per le persone con disabilità. Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e la Semplificazione Filippo Patroni Griffi ha dato formale comunicazione alla FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) dell'avvenuta pubblicazione e ha ribadito che il Decreto è frutto anche della collaborazione della Federazione con il suo Ministero. È chiaro che l'intento di semplificare la materia è più che lodevole (e necessario), anche se le contraddizioni del sistema sono dovute alla stratificazione normativa - molto spesso incoerente - che è avvenuta nel corso degli anni. Senza una revisione alla radice del sistema di legiferare a riguardo, si teme che qualsiasi tentativo di semplificare le procedure sia solo un'eterna rincorsa verso una maggiore efficienza, con scarsi risultati concreti. Proponiamo un'analisi delle semplificazioni proposte dal Decreto.
Pubblicato il 22/02/2012 - letto 6307 volte - 0 file allegati


Vita Indipendente e autodeterminazione: ancora troppi ostacoli per le persone con disabilità

Il tema della Vita Indipendente e dell'autodeterminazione delle persone con disabilità, come si sa, è uno dei "cavalli di battaglia" della FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap): è un diritto fondamentale riconosciuto anche nei trattati internazionali. L'inevitabile connessione con due altri temi/diritti - quello dell'assistenza indiretta o auto-gestita e quello del Progetto Individuale - fa diventare il tutto una questione di giustizia sociale per le persone con disabilità. Tuttavia, il Progetto Individuale è ancora troppo spesso una chimera e l'assistenza auto-gestita funziona a singhiozzo lungo tutto lo "Stivale": quindi, parlare di diritto all'autodeterminazione e alla vita indipendente sembra quasi vaneggiare. Ma cosa «è più vitale e paritario della libertà di autodeterminarsi?», chiede la signora Ida Sala al Ministro del lavoro e delle politiche sociali Elsa Fornero. Non sappiamo cosa le risponderà il Ministro, ma sappiamo cosa le ha risposto il Consiglio di Stato quando la signora, qualche anno fa, ricorse contro il proprio Comune per il mancato finanziamento del proprio «progetto di vita indipendente».
Pubblicato il 17/02/2012 - letto 1592 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0