Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Focus

Assistenza igienica per gli alunni e le alunne con disabilità: arriva la Sentenza della Corte di Cassazione

La Corte di Cassazione ha confermato la condanna penale per "rifiuto d'atti d'ufficio" di alcune collaboratrici scolastiche che si erano rifiutate di cambiare il pannolino ad una alunna con disabilità, durante l'orario scolastico. Nel focus è presa in analisi la motivazione della sentenza che ha dichiarato che collaboratrici scolastiche e collaboratori scolastici sono incaricati di un «servizio pubblico» anche nello svolgimento dell'assistenza materiale agli alunni e alle alunne con disabilità, dal momento che sono obbligati a ricevere l'aggiornamento per lo svolgimento delle mansioni necessarie a garantire l'assistenza igienica.
Pubblicato il 18/06/2016 - letto 3056 volte - 0 file allegati


Inclusione scolastica: è tempo di richiedere le risorse per il nuovo anno scolastico

Entro i primi giorni di giugno, le scuole dovranno segnalare le risorse necessarie per garantire l'inclusione scolastica degli alunni e delle alunne con disabilità per l'anno scolastico che prenderà il via dopo l'estate. I Dirigenti Scolastici, a fronte dei GLHO (riunioni fra genitori, insegnanti e operatori e operatrici socio-sanitarie) dovranno far pervenire all'Ufficio Scolastico Regionale, al Comune, alla Regione e alla ASL di competenza le richieste per le risorse di cui necessitano. Nel focus sono elencate, nel dettaglio, le risorse che la scuola può richiedere ai diversi Enti per garantire l'inclusione scolastica di alunni e alunne con disabilità.
Pubblicato il 20/05/2016 - letto 1367 volte - 0 file allegati


Inclusione scolastica: Salvatore Nocera risponde alle critiche di Dario Ianes

La questione del progetto di legge sull'inclusione scolastica continua a alimentare un accesso dibattito in merito ai vari aspetti sui quali vorrebbe porre innovazione. Se coloro che non sono favorevoli alla proposta continuano ad insistere su alcuni aspetti a loro avviso critici (in particolare, la sanitarizzazione della docenza, il ruolo "blindato" dell'insegnante di sostegno), i sostenitori della proposta, invece, spiegano che entrambe le critiche sono assolutamente infondate e che la riforma, al contrario, ha esattamente lo scopo opposto. In questo focus, Salvatore Nocera risponde alle critiche di Dario Ianes.
Pubblicato il 19/06/2015 - letto 1753 volte - 0 file allegati


La FAND risponde a Sofri sulla specializzazione dell'insegnante di sostegno

L'articolo pubblicato da Adriano Sofri sulle criticità del disegno di legge sulla specializzazione dell'insegnante di sostegno, promosso e sostenuto anche dalle due federazioni di associazioni FISH e FAND, ha provocato diverse reazioni. Proponiamo una puntale risposta da parte di Luciano Paschetta, referente nazionale della FAND per l'Istruzione: dal (falso) problema della delega degli alunni e alunne con disabilità da parte dell'insegnante curriculare all'insegnante di sostegno, all'(improbabile) declassamento dell'insegnante di sostegno a docente di "serie B", Paschetta prova a "smontare" una per una le critiche di Sofri.
Pubblicato il 6/06/2015 - letto 1072 volte - 0 file allegati


Inclusione scolastica: i dati in Italia e in Umbria

Partendo dalla rassegna dei dati a livello nazionale sull'inclusione scolastica, raccolti dal servizio statistico del Ministero dell'Università e della Ricerca, il focus prende in esame la situazione umbra, ed in particolare ternana, sul numero degli alunni con disabilità. A fronte di un aumento degli stessi ed una contrazione del numero delle ore di assistenza, riportiamo nuovamente la denuncia dei dirigenti scolastici di Terni.
Pubblicato il 8/08/2014 - letto 1213 volte - 0 file allegati


Prove INVALSI 2014: dalle direttive ministeriali alle denunce di discriminazione

Nelle prime due settimane di maggio, in tutte le scuole primarie e secondarie del territorio nazionale, si sono tenute le prove standardizzate INVALSI volte a valutare i livelli di apprendimento conseguiti dal sistema scolastico italiano. Questo focus, partendo da una riflessione critica sulla Nota Ministeriale di questo anno che ha dettato le regole per la somministrazione delle prove INVALSI agli studenti con disabilità e a quelli con Bisogni Educativi Speciali (BES), citerà anche le esperienze di alcuni studenti con disabilità che si sono visti esclusi da queste prove.
Pubblicato il 23/05/2014 - letto 1533 volte - 0 file allegati


Novità per l'istruzione scolastica in ospedale e a domicilio

Lo scorso mese, il MIUR ha pubblicato la Nota Ministeriale n. 1586/2014 che definisce la ripartizione dei fondi per l'istruzione scolastica in ospedale e a domicilio, oltreché i criteri di funzionamento e le caratteristiche di tali servizi. Questo focus prende in esame le novità introdotte da tale provvedimento ministeriale, partendo dall'analisi elaborata dell'Avv. Salvatore Nocera e pubblicata su Superando.it.
Pubblicato il 18/04/2014 - letto 1291 volte - 0 file allegati


Inclusione scolastica: nel mirino l'assistenza di base

L'inclusione scolastica è messa a dura prova da nuovi ostacoli che si vanno ad aggiungere alla già difficile situazione che gli studenti e le studentesse con disabilità (e le loro famiglie) si trovano, troppo spesso, a vivere. Partendo dall'assurda situazione che centinaia di studenti con disabilità stanno vivendo nel Comune di Napoli a causa dell'assistenza di base venuta meno per i mancati pagamenti dell'Amministrazione comunale, in questo focus si torna a parlare dello sciopero legato alle recenti misure governative che vedono la mancata retribuzione del personale ATA deputato ad occuparsi dell'assistenza di base in favore degli alunni con disabilità.
Pubblicato il 28/02/2014 - letto 1359 volte - 0 file allegati


Insegnanti di sostegno: risorse indispensabili a suon di ricorsi

Questo focus prende in esame il tema delle ore di sostegno, partendo da alcuni articoli pubblicati nel "Giornale dell'Umbria", in "Superando.it" e in "Lucca in diretta". Dagli articoli citati, si apprende che alcune recenti sentenze dei TAR dell'Umbria e della Toscana, su ricorso di genitori di studenti con disabilità, hanno previsto l'aumento delle ore di sostegno per questi alunni e, in taluni casi, il risarcimento da parte delle Amministrazioni scolastiche alle famiglie degli studenti. Partendo da queste sentenze e da un articolo di riflessione dell'Avv. Salvatore Nocera, il focus offre spunti di riflessione sulle possibili implicazioni che il ricorso alle vie legali può avere sul percorso di inclusione scolastica degli studenti con disabilità.
Pubblicato il 7/02/2014 - letto 1339 volte - 0 file allegati


Inclusione scolastica: dal Programma d'Azione alla tutela antidiscriminatoria

Questo focus prende spunto da un recente articolo di riflessione dell'Avv. Gaetano De Luca (Servizio legale LEDHA - Lega per i diritti delle persone con disabilità), recentemente pubblicato su Ledha.it, sull'utilizzo della tutela antidiscriminatoria come uno degli strumenti giuridici per consolidare il principio dell'inclusione scolastica. Questo principio, come ci ricorda l'Avv. Salvatore Nocera in un recente articolo pubblicato su Superando.it, costituisce parte integrante della quinta linea di intervento del Programma d'Azione Biennale per la Promozione dei Diritti e l'Integrazione delle Persone con Disabilità, recentemente divenuto legge dello Stato.
Pubblicato il 17/01/2014 - letto 1334 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0