Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

La Vita Indipendente è all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale

Pubblicato il 7/11/2014 - Letto 1319 volte
Il tema della Vita Indipendente verrà discusso il prossimo Giovedì 13 novembre nella seduta del Consiglio Comunale di Palazzo Spada delle 15.00.

Il Consiglio Comunale tornerà a riunirsi il prossimo Giovedì 13 novembre alle ore 15 a Palazzo Spada. Come si legge dalla comunicazione pubblicata sul sito del Comune di Terni, tra le questioni all'ordine del giorno, ci saranno anche due atti di indirizzo, di cui il secondo, tratterà dell'«assistenza socio-sanitaria indiretta».

Teniamo a precisare che sarebbe riduttivo parlare solo di «assistenza socio-sanitaria indiretta» (come riportato nel sito del Comune). Infatti, quando si parla di «assistenza socio-sanitaria» si fa riferimento al complesso delle prestazioni sanitarie e sociali (domiciliari e non) che vengono fornite alle persone con disabilità.

È opportuno non confondere il mezzo con il fine, ovvero credere che la semplice disponibilità di una determinata prestazione (diretta o indiretta che sia) - seppure auspicabile - possa essere immediatamente tradotta in un miglioramento della qualità di vita della persona con disabilità: la questione, infatti, è un po' più complessa ed implica la disponibilità di un sistema di interventi e prestazioni a più ampio spettro, o quantomeno un approccio coerente con gli obiettivi di vita della persona e non già con la "patologia del paziente", né con la "gravità del bisogno dell'assistito".

La vera sfida, quindi, non è offrire alle persone con disabilità una specifica tipologia di prestazioni - comunque innovativa -, bensì garantire loro un'opportunità concreta di vedere riconosciuto il proprio diritto alla Vita Indipendente come chiunque altro, a prescindere dalle personali caratteristiche di salute.

Questo, infatti, è il senso dell'atto di indirizzo firmato da alcuni Consiglieri e Consigliere del Partito Democratico (PD) e di cui abbiamo scritto in questa news dello scorso 24 ottobre. Il fatto poi che anche i Consiglieri e le Consigliere del Movimento 5 Stelle (M5S) abbiano aderito all'atto presentato da parte della maggioranza, rende ancora più chiaro come in ballo non ci sia semplicemente un certo modo di intendere l'assistenza domiciliare della persona, ma che, al contrario, ci sia una precisa intenzione da parte di questo Consiglio di garantire a tutte le persone con disabilità il diritto alla Vita Indipendente (così come sancito dall'articolo 19 della Convenzione delle Nazioni Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità).

Questa città potrà dirsi pienamente garante del diritto alla Vita Indipendente se deciderà di implementare all'interno del proprio sistema di servizi alla persona, già oggi ben articolato, la capacità di rispondere anche alle istanze di coloro che desiderano avere la libertà di scegliere della propria vita, con le sole limitazioni che avrebbero se non vivessero una condizione disabilità.

Il Consiglio Comunale di Giovedì pomeriggio, quindi, nella parte che riguarda questo tema, è di importanza unica per questa città. Invitiamo tutte le persone con disabilità e le loro famiglie, nonché tutti coloro che sono interessati a vario titolo, a partecipare, in qualità di uditori, alla seduta che si terrà nella sala della Maggioranza di Palazzo Spada, oppure a seguire la diretta streaming sul questa pagina [link a sito esterno] del sito del Comune.

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0