Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Focus - Archivio Giugno 2015

Totale delle focus pubblicate nel mese di Giugno 2015: 3

Per la compartecipazione alla spesa, "vogliamo pagare il giusto"!

Pagare il "giusto" è l'obiettivo delle persone con disabilità e delle loro famiglie davanti a servizi e prestazioni socio-sanitarie. A circa dieci anni dalla campagna "pagare il giusto", si ripropone di nuovo la questione di monitorare la corretta applicazione dei criteri attinenti all'Indicatore della Situazione Economica Equivalente da parte degli enti erogatori, affinché la partecipazione al costo dei servizi e delle prestazioni sia considerata uno strumento di politica sociale e non di sostegno alle casse comunali. La FISH Umbria ONLUS intende chiedere alla Regione di elaborare linee guida appropriate e all'Osservatorio regionale di effettuare un monitoraggio sull'operato dei comuni.
Pubblicato il 26/06/2015 - letto 2129 volte - 0 file allegati


Inclusione scolastica: Salvatore Nocera risponde alle critiche di Dario Ianes

La questione del progetto di legge sull'inclusione scolastica continua a alimentare un accesso dibattito in merito ai vari aspetti sui quali vorrebbe porre innovazione. Se coloro che non sono favorevoli alla proposta continuano ad insistere su alcuni aspetti a loro avviso critici (in particolare, la sanitarizzazione della docenza, il ruolo "blindato" dell'insegnante di sostegno), i sostenitori della proposta, invece, spiegano che entrambe le critiche sono assolutamente infondate e che la riforma, al contrario, ha esattamente lo scopo opposto. In questo focus, Salvatore Nocera risponde alle critiche di Dario Ianes.
Pubblicato il 19/06/2015 - letto 3674 volte - 0 file allegati


La FAND risponde a Sofri sulla specializzazione dell'insegnante di sostegno

L'articolo pubblicato da Adriano Sofri sulle criticità del disegno di legge sulla specializzazione dell'insegnante di sostegno, promosso e sostenuto anche dalle due federazioni di associazioni FISH e FAND, ha provocato diverse reazioni. Proponiamo una puntale risposta da parte di Luciano Paschetta, referente nazionale della FAND per l'Istruzione: dal (falso) problema della delega degli alunni e alunne con disabilità da parte dell'insegnante curriculare all'insegnante di sostegno, all'(improbabile) declassamento dell'insegnante di sostegno a docente di "serie B", Paschetta prova a "smontare" una per una le critiche di Sofri.
Pubblicato il 06/06/2015 - letto 2118 volte - 0 file allegati



Salta contenuti del pié di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0