Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

A seguito di accertamento dell'invaliditÓ civile il datore di lavoro pu˛ richiedere l'inabilitÓ al lavoro?

Pubblicato il 4/06/2009 - Letto 1749 volte
Buon giorno, sono a chiedervi se, in ambito di visita sanitaria per invaliditÓ civile, la commissione pu˛ stabilire, sulla base di una percentuale del 100% e sulla base di limitazione temporanea alla mansione, espressa da parte del datore di lavoro, di inoltrare richiesta di inabilitÓ totale al lavoro, contro il parere dell'invalido?
Claudia, 35 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che l'accertamento delle capacitÓ lavorative, ai fini del riconoscimento dell'inabilitÓ al lavoro, pu˛ essere richiesto sia dal dipendente che dal datore di lavoro. Quest'ultimo, quindi, ha facoltÓ di chiedere che il dipendente venga sottoposto a visita da parte della competente Commissione Medica dell'Ente previdenziale.

La Commissione, sulla base di propri criteri di valutazione, riconoscerÓ una inabilitÓ totale o parziale, nel primo caso la persona non potrÓ pi¨ svolgere alcuna attivitÓ lavorativa, nel secondo caso, insieme al datore di lavoro si valuterÓ la possibilitÓ di utilizzare il dipendente in mansioni equivalenti a quelle della propria qualifica e compatibili con il suo stato di salute. Se non ci sono possibilitÓ (accertate) di ri-collocazione in mansioni equivalenti, il datore di lavoro pu˛ proporre di al lavoratore anche mansioni di posizione funzionale inferiore purchÚ sempre compatibili con il suo stato di salute.

Nel caso in cui il lavoratore non dia il proprio consenso alla nuova mansione di livello inferiore interviene la risoluzione del rapporto di lavoro che si configura come dispensa dal servizio per inabilitÓ.

In ogni caso Le consigliamo di rivolgersi alla sede dell'Ente previdenziale della Sua provincia per chiedere maggiori chiarimenti rispetto alla Sua specifica situazione.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Servizio di Contact Center del Centro per l'Autonomia Umbro

Salta contenuti del pi´┐Ż di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0