Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

L'assegno sociale di mia madre è reversibile a mio padre?

Pubblicato il 11/03/2009 - Letto 2289 volte
Buongiorno, vi pongo il quesito per conto del mio papà di 84 anni compiuti il 15 febbraio u.s. che percepisce assegno sociale. Purtroppo la mia adorata mamma è venuta a mancare il 05.02.09 e vorrei sapere se esiste anche per gli assegni sociali una forma di reversibilità. Essendo malata di Alzheimer percepiva oltre che all'assegno sociale, assegno di invalidità. Potrà beneficiare il mio papà dell'assegno sociale che veniva erogato alla mia mamma? In che percentuale? Devo fare specifica richiesta, dove? c/o l'INPS? oppure di default ne va a beneficiare il coniuge rimasto? Ci sono dei tempi entro i quali bisogna istruire la pratica? Vi ringrazio infinitamente per il prezioso aiuto.
Paola, 45 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che né l'assegno sociale, né ciò che Lei ha definito «assegno di invalidità» (che presumiamo essere l'indennità di accompagnamento), sono reversibili ai superstiti essendo prestazioni strettamente personali e fondate sul riconoscimento di una condizione di disabilità.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Servizio Contact Center del Centro per l'Autonomia Umbro

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0