Ricerca avanzata
Men
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

A chi devo comunicare il cambiamento della mia vista?

Pubblicato il 13/05/2014 - Letto 901 volte
Buongiorno, mi chiamo Raffaella, ho 39 anni e sono ipovedente. Ho un'invalidit del 76 per cento, non prendo n assegno di invalidit, n accompagnamento, n sono in possesso della legge 104/92, ma lavoro come centralinista assunta con la legge per i centralinisti non vedenti. Lavoro presso il mio ufficio dall'ottobre del 1995. Non avrei mai pensato che la mia condizione visiva potesse cambiare, ma circa due mesi fa ho fatto due interventi oculistici, precisamente il trapianto di cristallino in entrambi gli occhi e ho recuperato una parte della vista. A questo punto dovrei sistemarmi con le carte, l'invalidit e con l'ufficio. Ma sinceramente non so a chi rivolgermi e cosa fare. Le mie domande sono: a chi comunicare il cambiamento della mia situazione visiva? per sistemare il discordo invalidit? per quanto riguarda il lavoro, cosa succede? a chi devo comunicare che non sono pi ipovedente? e cosa succeder? rischio di perdere il posto di lavoro? Non avrei mai pensato di potere tornare a vedere, ma successo e ora voglio iniziare questa nuova vita che mi sta offrendo nuove opportunit, tra le quali finalmente poter prendere la patente ed essere autonoma. Grazie fin da ora delle eventuali risposte. Cordiali saluti
Raffaella, 39 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che la comunicazione alla ASL, all'INPS e agli altri Enti interessati del miglioramento delle Sue condizioni di salute deve passare inevitabilmente al vaglio di una valutazione da parte della Commissione Medica per l'invalidit civile.

Qualora nel Verbale di invalidit civile attualmente in Suo possesso non sia riportata la data di una eventuale visita di revisione, necessario che Lei stessa richieda alla ASL una nuova visita di accertamento dell'invalidit civile. Le consigliamo di rivolgersi alla Commissione Medica per sapere se e come presentare domanda per questo tipo di visita.

In sede di visita, la Commissione Medica valuter la Sua condizione di salute, tenendo in considerazione la certificazione medica che Le stata rilasciata a seguito delle due operazioni e delle visite oculistiche che ha sostenuto. A questo punto, la Commissione Medica valuter se e in che misura ridurre la percentuale di invalidit riportata o se revocare del tutto l'invalidit civile.

Teniamo a precisarLe, per, che non possiamo esprimerci su come potr cambiare la sua posizione lavorativa a seguito del nuovo giudizio della Commissione Medica per l'invalidit. Le possiamo consigliare, a seguito della nuova valutazione che verr effettuata dalla Commissione Medica, di formulare il quesito direttamente al Centro per l'Impiego che Le potr dare informazioni rispetto alla Sua nuova eventuale posizione e ci che eventualmente sia necessario fare.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Servizio di Contact Center del Centro per l'Autonomia Umbro

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0