Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

L'invalidità mi tutela dal fare lavori pesanti, date le mie condizioni salute?

Pubblicato il 19/01/2011 - Letto 2641 volte
Salve, ho 2 ernie al disco (sicuramente provocate da un lavoro molto pesante per una donna) in più ho l'endometriosi che mi dà vari problemi e allergie continue dovute da detergenti, conservanti, polvere e nichel (a volte divento un mostro al volto). Soffro anche di depressione ed attacchi di ansia (sono in cura da una psichiatra). Lavoro in un centro commerciale, faccio la cassiera, mentre prima sempre nello stesso centro lavoravo in pescheria... Sono stata spostata alle casse per problemi alla schiena. Ogni anno mi fanno fare una visita all'interno con il loro medico, come se l'ernia sparisse dal nulla. E tentano di spostarmi nei reparti dove si alzano pesi e si fanno movimenti sbagliati per la schiena, volevo sapere se posso fare una domanda di invalidità (non per un reddito economico), ma per avere un qualcosa in più in mano per tutelarmi un pochino. Vi ringrazio anticipatamente
silvia, 34 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che la strada da percorrere è sostanzialmente legata ad un'attenta valutazione della sua condizione di salute.

Il lavoratore che - sulla base di una documentazione medica - ritiene di avere una limitazione nella possibilità di svolgere un'attività lavorativa, può chiedere al proprio Ente previdenziale di sottoporsi a vista per l'accertamento della capacità lavorativa specifica (i moduli sono scaricabili anche dai siti istituzionali di tali Enti).

L'Ente previdenziale, mediante la propria commissione medico-legale, sottopone a vista la persona e valuta se la menomazione riportata incide sulla capacità lavorativa specifica in una misura superiore ai due terzi o in modo totale. In questo caso, al lavoratore viene riconosciuta una inabilità parziale o una inabilità totale e, sulla base di specifici requisiti (che trova nella scheda in approfondimento), vengono erogate prestazioni economiche e previdenziali.

In caso di inabilità parziale, la persona può continuare a svolgere l'attività lavorativa, ma dovrà essere sottoposta a mansioni compatibili con la propria condizione di salute.


Approfondimenti

Scheda Contact Center: Accertamento della capacità lavorativa specifica.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0