Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Contrassegno invalidi per ZTL di Terni che dura solo 6 mesi

Pubblicato il 12/03/2009 - Letto 1152 volte
La sottoscritta Alda di 83 anni, vive da sola, è residente a Terni (in ZTL) invalida grave da certificazione della commissione medico legale delle ASL di Terni. Le è stato concesso un permesso invalidi ZTL semestrale. La sottoscritta non è in grado di svolgere una vita autonoma e necessita di auto autorizzate a recarsi al suo domicilio, non essendo proprietaria di auto e di patente. È discriminante ed oneroso dover richiedere ogni 6 mesi il permesso e ricevere anche obiezioni umilianti, per un proprio diritto di vita.

Suggerimenti

Gentile Utente,
in merito alla Sua richiesta di Advocacy, La informiamo che il contrassegno invalidi viene rilasciato:

  • Alle persone con disabilità permanente, riconosciute «persone invalide con capacità di deambulazione sensibilmente ridotta» oppure affette da cecità; in questo caso il contrassegno prende il nome di «permanente», tuttavia la sua validità deve essere verificata ogni cinque anni.
  • Alle persone con disabilità temporanea; in questo caso l'autorizzazione viene rilasciata a tempo determinato a seguito della certificazione medica che attesti il periodo di durata dell'invalidità.

Nella Sua e-mail, Lei scrive che è costretta a rinnovare il contrassegno ogni sei mesi. Non sappiamo se Lei sia in possesso di una certificazione da cui risulti una permanente difficoltà di deambulazione. Se così non fosse e la Sua disabilità, risultante da tale certificazione, avesse un carattere temporaneo e non stabilizzato, è legittimo che Le venga richiesto un rinnovo periodico.

Prima di ottenere il contrassegno, Lei ha sicuramente effettuato una visita medica presso la ASL in cui una Commissione ha certificato le ridotte o impedite capacità di deambulazione (risultante dalle certificazioni in suo possesso), al fine della concessione del contrassegno stesso.

La informiamo che il contrassegno è valido in tutto il territorio nazionale ed è concesso a prescindere dalla titolarità della patente di guida o dalla proprietà del veicolo. Il contrassegno, inoltre, può essere utilizzato dalla persona con disabilità anche quando usufruisce di un passaggio in altri autoveicoli non di sua proprietà (di amici, di parenti, ecc.).

Nel suo caso, quindi, per poter accedere alla ZTL di Terni, deve segnalare le targhe delle auto con cui abitualmente si sposta (fino ad un massimo di 2). Qualora Lei abbia la necessità di adoperare un terzo veicolo, può sempre segnalare all'Ufficio Rilascio Permessi ZTL i riferimenti della targa in questione entro le 72 ore successive all'accesso.

Le ricordiamo, infine, che la comunicazione:

  • può essere effettuata mediante numero verde: 800-144605;
  • può essere effettuata tramite fax (al numero 0744 5441406), trasmettendo copia del documento di identità della persona con disabilità e del contrassegno di circolazione con annessa dichiarazione sostitutiva di notorietà.


Per ogni altra informazione, può contattarci telefonicamente al numero 0744 27.46.59.

Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Margherita Di Giorgio e Pierangelo Cenci
(Servizio di Advocacy del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0