Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Contributi per il trasporto scolastico: a Terni si può far domanda fino al 12 maggio 2014

Pubblicato il 30/04/2014 - Letto 1948 volte
I Comuni dell'Umbria, in questi giorni, hanno pubblicato le domande per richiedere i contributi per il trasporto urbano ed extra-urbano per l'anno scolastico 2013-2014. I contributi rientrano nell'ottica del «welfare dello studente» di cui alla Legge n. 128/2013 e potranno essere richiesti sia dagli studenti appartenenti a nuclei familiari che possiedono un ISEE non superiore ad Euro 10.632,94, sia dagli studenti con disabilità che hanno l'esigenza di usufruire di servizi di trasporto scolastico con mezzi di trasporto attrezzati e/o di assistenza specialistica da parte di personale specializzato. Gli studenti devono essere iscritti alle scuole secondarie di primo e secondo grado (pubbliche e paritarie). Per i residenti nel Comune di Terni c'è tempo fino al 12 maggio 2014 per presentare la domanda.

C'è tempo fino al 12 maggio 2014 per fare domanda al Comune di Terni per ricevere i contributi per i servizi di trasporto urbano ed extra-urbano per l'anno scolastico 2013-2014. Per capire da cosa nascono questi contributi è necessario fare una piccola premessa.


Il «welfare dello studente»

Nel settembre dello scorso anno, il Parlamento ha approvato e modificato il Decreto Legge n. 104 del 12 settembre 2013 che verteva sulle misure urgenti in materia di istruzione, università e ricerca. La legge che ne è scaturita (Legge n. 128 dell'8 novembre 2013 [link a sito esterno]), all'articolo 1, istituisce il «welfare dello studente»: lo scopo è quello di favorire «il raggiungimento dei più alti livelli negli studi nonché il conseguimento del pieno successo formativo, incrementando l'offerta di servizi per facilitare l'accesso e la frequenza dei corsi nell'anno scolastico 2013-2014».

Per far questo, la Legge n. 128/2013 «autorizza la spesa di 15 milioni di Euro per l'anno 2014 per l'attribuzione di contributi e benefici a favore degli studenti, anche con disabilità ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della legge 5 febbraio 1992, n. 104, [da notare che l'inciso che riguarda gli studenti con disabilità è stato aggiunto in sede di modifica parlamentare, N.d.R.] delle scuole secondarie di primo e secondo grado».


Il trasporto scolastico e i beneficiari dei contributi

La Legge n. 128/2013, pertanto, individua nel trasporto scolastico uno di quei servizi necessari per facilitare l'accesso e la frequenza all'istruzione ed ammette a questo beneficio quegli studenti e studentesse che abbiano:

La Legge n. 128/2013 ha dato il compito di dettagliare i criteri suddetti ad un Decreto interministeriale (del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca e di quello dell'Economia e Finanze), che è stato fatto proprio dalle regioni, che, a loro volta, hanno deliberato per dare linee di indirizzo ai vari Comuni dei loro territori.


Il regolamento della Regione Umbria

Così, lo scorso 23 aprile, la Regione Umbria ha pubblicato la Delibera di Giunta Regionale n. 349 del 31 marzo 2014 con la quale indirizza i Comuni regionali per la corretta attribuzione dei contributi e dei benefici. La DGR n. 349/2014 si inquadra all'interno della Legge Regionale n. 23 del 16 dicembre 2002 che regola, a livello regionale, le norme di attuazione del diritto allo studio.


Il regolamento nel Comune di Terni

Il Comune di Terni, quindi, ha emanato l'avviso pubblico per l'attribuzione di contributi per servizi di trasporto urbano ed extra-urbano e servizi di assistenza specialistica o di mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato a favore degli studenti e delle studentesse, residenti nel comune di Terni, iscritti alle istituzioni scolastiche secondarie di primo e secondo grado (ex scuole medie inferiori ed ex scuole superiori), per l'anno scolastico 2013-2014, pubbliche e paritarie.

I beneficiari del contributo devono:

  • avere specifiche esigenze di servizi di trasporto scolastico e di assistenza specialistica;
  • essere appartenenti a nuclei familiari con un ISEE inferiore o uguale ad Euro 10.632,94.

In entrambi i casi, non devono comunque aver ricevuto analoghi benefici da pubbliche amministrazioni per le medesime finalità.

Leggi questa scheda [link a sito esterno] per avere maggiori dettagli in merito alla modalità di inviare la domanda al Comune di Terni.

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0