Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Posso richiedere gli arretrati dell'assegno mensile di assistenza?

Pubblicato il 18/11/2009 - Letto 1410 volte
Sono una ragazza con una cardiopatia congenita (tetralogia di fallot) che ha subito 2 interventi al cuore. Nel 2007, a compimento dei miei 18 anni, ho fatto domanda per l'invalidità civile. All'epoca percepivo l'indennità di frequenza. L'esito della visita fu uno streminzito 48% (codice 6442) e l'annullamento quindi della mia indennità di frequenza. Mi diedero 6 mesi per fare ricorso e chiedendo consiglio ai medici mi dissero che per raggiungere il 74% (e quindi avere diritto alla pensione) dovevo avere una IV classe e io raggiungevo soltanto la III. Di conseguenza accettai la percentuale. Recentemente, essendo sempre in contatto con gli ospedali per i miei soliti controlli, ho conosciuto un'infermiera che mi informò che la IV classe riguardava l'invalidità superiore al 90%. E in infatti, ricercando su internet, ho scoperto che con la III classe posso arrivare al 74%. Come devo comportarmi adesso? Posso recuperare gli arretrati della mia pensione o è troppo tardi? In più mi hanno informato del fatto che non potevano togliermi l'indennità di frequenza finché io continuavo gli studi. La legge non dice niente in proposito? La ringrazio anticipatamente e le porgo i miei più cordiali saluti.
Laura, 20 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che in merito alla informazione sbagliata che Le hanno comunicato non è possibile fare più nulla. Lei ha accettato la percentuale ed è scaduto il termine per fare ricorso.

Attualmente, può richiedere l'aggravamento dell'invalidità civile, verificando che la categoria cui fa riferimento è relativa ad una percentuale più alta. In questo caso, è il Suo medico specialista che dovrebbe consigliarLa in modo puntuale in merito all'opportunità di procedere all'aggravamento.

Relativamente all'indennità di frequenza, essa spetta solo fino al compimento del 18° anno di età.


Approfondimenti

Scheda Contact Center: Aggravamento dell'invalidità civile


Per ogni altra informazione, può contattarci telefonicamente al numero 0744 27.46.59.

Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0