Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

È possibile che mi abbiano sospeso l'assegno ordinario di invalidità per motivi reddituali?

Pubblicato il 8/10/2009 - Letto 10087 volte
Nel marzo del 2006 mi è stato attribuito dall'INPS di zona un assegno di invalidità cat io per un importo di Euro 427.00 per un periodo triennale. Dopo circa due anni sono stata sottoposta a visita medica, poiché lavoro e la retribuzione dell'assegno è stata interrotta per motivi reddituali. È possibile per questa motivazione?
ANTONINA, 36 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che per coloro che, pur ricevendo l'assegno ordinario di inabilità, continuano a svolgere un'attività lavorativa dipendente o autonoma, l'INPS opera una trattenuta (ossia l'importo dell'assegno ordinario di invalidità viene ridotto) pari al:

  • 25% se il reddito dell'assicurato supera l'importo del trattamento minimo annuo moltiplicato per 4;
  • 50% se il reddito dell'assicurato supera l'importo del trattamento minimo annuo moltiplicato per 5.

La informiamo inoltre che, per evitare che il pagamento dell'assegno si interrompa, è necessario che il lavoratore presenti domanda di rinnovo nel semestre precedente la scadenza del triennio.

Dal momento che, a quanto ci scrive, l'erogazione dell'assegno è stata interrotta, Le consigliamo di chiedere maggiori dettagli all'INPS.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Servizio Contact Center del Centro per l'Autonomia Umbro

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0