Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

In una scuola materna privata cattolica è giusto che la famiglia paghi l'insegnante di sostegno?

Pubblicato il 4/05/2009 - Letto 1293 volte
Vi scrivo per una informazione, oggi ho fatto una valutazione ad un bambino ipovedente, i genitori mi hanno detto d'averlo iscritto in una scuola materna privata cattolica e che devono pagare loro l'insegnante di sostegno. Vorrei sapere se possibile se esiste una legge a stabilire che il genitore deve pagare lo stipendio all'insegnante, trovo sia profondamente ingiusto! vi ringrazio anticipatamente per la risposta.
alessandra, 35 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che il diritto all'integrazione scolastica e, quindi, in particolare all'insegnante di sostegno è garantito, al pari della scuola pubblica, anche nella scuola privata parificata, mentre non lo è in quella privata non parificata in cui gli insegnanti non sono tenuti a seguire i programmi ministeriali. In particolare, l'art. 1, commi 3, 4 lettera «e» e 14 della Legge n. 62 del 10 Marzo 2000, nonché l'art. 1, comma 6 lettera «d», del Decreto ministeriale n. 267 del 29 novembre 2007, stabiliscono che le scuole private parificate sono obbligate a realizzare l'integrazione scolastica.

Nel caso da Lei esposto, quindi, Le consigliamo di chiedere ai genitori di verificare se la scuola in questione sia parificata o meno.


Normativa di riferimento

Legge n. 62 del 10 Marzo 2000, «Norme per la parità scolastica e disposizioni sul diritto allo studio e all'istruzione» (collegamento a sito esterno).

Decreto ministeriale n. 267 del 29 novembre 2007, «Regolamento recante "Disciplina delle modalità procedimentali per il riconoscimento della parità scolastica e per il suo mantenimento, ai sensi  dell'articolo  1-bis,  comma  2,  del decreto-legge 5 dicembre 2005,  n.  250, convertito, con modificazioni, dalla legge 3 febbraio 2006, n. 27"» (collegamento a sito esterno).


Per ogni altra informazione, può contattarci telefonicamente al numero 0744 27.46.59.

Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Margherita Di Giorgio e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0