Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

╚ necessaria la convivenza per il congedo retribuito di due anni?

Pubblicato il 29/08/2014 - Letto 1216 volte
Salve, sono il figlio di una signora allettata, sono dipendente comunale Ŕ gia usufruisco dei tre giorni mensili della 104. Chiedevo per poter accedere hai due anni retribuiti visto che sono sposato e abito in un altra via del paese e quindi un nucleo familiare diverso, chiedevo se Ŕ necessaria la residenza con la mamma o viceversa? Distinti saluti.
SALVATORE, 46 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che per poter accedere al congedo retribuito di due anni, Ŕ necessaria la convivenza con la persona con disabilitÓ che si intende assistere.

L'INPS, con il Messaggio n. 6512 del 4 marzo 2010 [link a sito esterno], rifacendosi alla Circolare del Ministero del Lavoro del 18 febbraio 2010, ha specificato che per i figli il requisito dell'"assistenza" sussiste anche quando, pur avendo la residenza nel medesimo stabile, vivono in interni diversi. Ma la condizione decade se, invece, il figlio ed il genitori vivono, seppure nella stessa via, in numeri civici differenti. Quindi a maggior ragione in due vie differenti della stessa cittÓ.

Per maggiori informazioni pu˛ consultare la nostra scheda tematica.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Servizio di Contact Center del Centro per l'Autonomia Umbro

Salta contenuti del pi´┐Ż di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0