Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

L'alopecia totale dà diritto all'iscrizione alle categorie protette?

Pubblicato il 28/03/2013 - Letto 4168 volte
Buongiorno, navigando su internet ho letto qualcosa circa la possibilità di appartenere alle categorie protette. Io sono stato riformato dal servizio di leva per alopecia totale (art 67 E.I.I). Posso essere considerato categoria protetta nell'ambito lavorativo? Vi ringrazio anticipatamente. Saluti.
Giuseppe, 40 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che per poter appartenere alle categorie protette è necessario avere il riconoscimento di: invalidità civile, invalidità per lavoro, invalidità per servizio e invalidità di guerra; oppure essere persona non vedenti, persona sordomuta, profugo, vittima del terrorismo e della criminalità organizzata, orfano e coniuge superstite di deceduti sul lavoro, in guerra o per servizio.

Essere esonerati dal servizio di leva, di per sé, non dà automatico diritto ad appartenere alle categorie protette, poiché la normativa da Lei citata - Decreto Presidente della Repubblica n. 1008 del 2 settembre 1985, «Approvazione del nuovo elenco delle imperfezioni e delle infermità che sono causa di non idoneità al servizio militare» - individua non solo patologie, ma anche imperfezioni di altra natura (ad esempio, la statura) e, inoltre, non è la normativa di riferimento per l'accesso alle categorie protette.

Affinché la Sua patologia venga considerata "invalidante" è necessario sottoporsi alla visita per l'accertamento dell'invalidità civile (di cui a questa scheda per le procedure). Le consigliamo di chiedere preliminari informazioni ad un medico specialista per sapere se la Sua patologia, in base all'effettiva gravità specifica (cosa che può e deve essere valutata da un medico), potrà ottenere una percentuale di invalidità superiore al 46% (limite indicato per poter iscriversi alle categorie protette).


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Servizio di Contact Center

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0