Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Un lavoratore a tempo indeterminato può accedere alle liste di collocamento mirato?

Pubblicato il 3/07/2012 - Letto 1398 volte
Buongiorno, mio marito ha un'invalidità civile del 100% a causa di un tumore curato con una chemioterapia. L'invalidità sarà revisionabile a luglio 2013. Attualmente lavora a tempo indeterminato ma di questi tempi nulla è certo. Ecco i quesiti: 1) essendo lui un lavoratore a tempo indeterminato può accedere alle liste legge 68? 2) come deve fare? Grazie per la vostra disponibilità.
Chiara, 34 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che l'accesso alle liste di collocamento mirato è riservato a coloro che, avendo una percentuale di invalidità superiore al 46%, si trovano in una condizione di disoccupazione.

La Legge 68/1999 tutela il lavoratore in "entrata" nel mondo del lavoro (oltre al fatto che l'azienda avrà degli sgravi fiscali e/o avrà adempiuto ad obblighi di legge).

In caso di riduzione della capacità lavorativa durante la carriera lavorativa, invece, le normative di riferimento tutelano il lavoratore nell'individuazione della soluzione lavorativa più funzionale alle condizioni di salute in rapporto alla mansione svolta, partendo dal presupposto che l'invalidità civile, di per sé, non è motivo di licenziamento.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0