Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

A cosa ho diritto con i miei riconoscimenti?

Pubblicato il 31/08/2011 - Letto 2478 volte
Ho fatto domanda di invalide civile x chiedere la legge 104. La risposta del verbale è:04 invalido con totale e permanente inabilità lavorativa:100%.(art. 2e 12 l.118/71)mi è stata data anche la legge 104 con la seguente casella barrata HANDICAP con grado di invalidità superiore ai 2/3 e con minorazioni iscritte alle categorie 1^,2^e3^ della tabella A annessa alla legge 10/08/1950 n.648(art.21 L.104/92. Lavoro nel pubblico,e voglio mantenere il mio posto di lavoro. Cosa succede adesso? come mi devo comportare.Grazie mille x l'aiuto.
Maria Caterina, 42 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che, di per sé stesso, il certificato della Commissione Medico Legale dell'ASL per l'accertamento dell'invalidità civile non comporta una diretta impossibilità per il lavoratore di proseguire l'attività lavorativa, né per quanto riguarda il 100% (sebbene la dizione «inabilità lavorativa» sembrerebbe far intendere il contrario), né per quanto riguarda l'indennità di accompagnamento.

Tuttavia, è necessario valutare concretamente se il lavoratore può effettivamente continuare a svolgere l'attività lavorativa che precedentemente occupava. Per questo motivo, il datore di lavoro può rivolgersi la medico del lavoro e sottoporre a visita il lavoratore per verificarne l'idoneità alle mansioni. In caso di idoneità, il lavoratore può riprendere le sue mansioni, con l'unico onere per il datore di lavoro di adeguare, eventualmente, la postazione di lavoro, il bagno (qualora ci siano problemi motori), ecc.

Il lavoratore stesso, qualora ritenga di non poter più svolgere un'attività lavorativa, può richiedere la visita al proprio ente previdenziale nel caso in cui intenda ottenere l'inabilità lavorativa (pensione ordinaria di inabilità) che, reputandolo inidoneo a qualsiasi lavoro, lo colloca sostanzialmente in pensione.

Per quanto riguarda, infine, i benefici della Legge n. 104/1992 relativi al mondo del lavoro (giorni di permesso, congedi, ecc.) con il riconoscimento dell'art. 21 (e non dell'art. 3, comma3) ha diritto ad usufruire della scelta prioritaria tra le sedi disponibili.


Per ogni altra informazione, può contattarci telefonicamente al numero 0744 27.46.59. Le ricordiamo che il Servizio di Contact Center è aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 18.00.
Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0