Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Qual è la procedura per richiedere il prepensionamento?

Pubblicato il 1/08/2011 - Letto 2416 volte
La Legge 23 dicembre 2000, n. 388 (articolo 80, comma 3) consente agli invalidi per qualsiasi causa (ai quali sia stata riconosciuta un'invalidità superiore al 74 per cento o assimilabile) di richiedere, per ogni anno di lavoro effettivamente svolto, il beneficio di due mesi di contribuzione figurativa. Lavoro da settembbre 2008 nella scuola e precisamente sono un professore di matematica a tempo indeterminato. Volevo chiedere:cosa devo fare per avere i benefici dei 2 mesi di contribuzione figurativa? e quindi di anticipare la pensione di 5 anni?
vinnie, 33 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, effettivamente la Legge n. 388/2000 consente ai lavoratori con un'invalidità civile riconosciuta di almeno il 74% di richiedere, per ogni anno di lavoro effettivamente svolto, il beneficio di due mesi di contribuzione figurativa. Il beneficio è riconosciuto fino al limite massimo di cinque anni di contribuzione figurativa utile ai fini del diritto alla pensione e dell'anzianità contributiva.

Pertanto, requisito fondamentale per poter usufruire del pensionamento per motivi legati alle condizioni di salute è avere avuto il riconoscimento dell'invalidità civile (con una percentuale di almeno il 74%).

È importante precisare, inoltre, che la contribuzione figurativa si applica esclusivamente ai periodi di attività lavorativa prestata con il riconoscimento dell'invalidità civile. 

Pertanto, usufruendo di questa opportunità, il lavoratore con invalidità può raggiungere il diritto ad andare in pensione con cinque anni di anticipo.

L'attribuzione del beneficio è subordinata alla presentazione della domanda da parte degli interessati, al momento della richiesta di liquidazione della pensione o del supplemento di pensione, corredata dall'apposita documentazione.

Per coloro che richiedono la contribuzione figurativa, perché riconosciuti invalidi civile, la documentazione da presentare è il verbale di accertamento sanitario rilasciato dalle competenti Commissioni mediche ASL.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0