Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

A cosa ha diritto mia madre con il giudizio che le è stato dato?

Pubblicato il 24/06/2011 - Letto 3505 volte
Salve a mia madre si era fatta la domanda di accompagno e arrivando il verbale della risposta in data 21-09-2010 e arrivato ciò: la commissione certifica che il richiedente, ai sensi della normativa vigente, e riconosciuto invalido ultrasessantacinquenne con difficoltà persistenti a svolgere le funzioni ed i compiti propri della sua età (L.509/88, L.124/98) grave 100%. Vorrei sapere: 1) che significa; 2) se devo fare altro; 3) se è stata accettata; 4) in quanto tempo arrivano i soldi. Grazie in anticipo
roberto, 55 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che il tipo di riconoscimento che è stato dato a Sua madre non dà diritto ad alcuna provvidenza economica; essa, infatti, viene rilasciata solo ai fini delle prestazioni sanitarie. Quindi è stata riconosciuta l'invalidità civile, ma non l'indennità di accompagnamento.


Per ogni altra informazione, può contattarci telefonicamente al numero 0744 27.46.59. Le ricordiamo che il Servizio di Contact Center è aperto dal Lunedì al Venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 15.30 alle ore 18.00.

Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0