Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

L'assegno ordinario di invalidità è compatibile con l'assegno mensile di assistenza?

Pubblicato il 22/02/2011 - Letto 3564 volte
Ho un assegno di invalidità come dipendente da parte dell'INPS da 4 anni, avevo un invalidità civile al 90 per cento, dopo un ulteriore peggioramento, rifaccio domanda, pensando poi con l'eventuale causa di raggiungere il 100 e poter avere l'assegno INPS e quello civile, la commissione mi dà il 76, mi rivolgo al legale che mi dice: anche se raggiungi il 100 le i due assegni non sono compatibili, ora ho pure un punteggio minore nonostante abbia aggiunto altre patologie, non ci capisco più nulla. Grazie
antonio, 49 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che l'assegno ordinario di invalidità (come dipendente INPS) non è compatibile né con l'assegno mensile di assistenza (percentuale invalidità civile dal 74% al 99%), né con la pensione di invalidità civile (percentuale 100%). Le prestazioni compatibili sono esclusivamente le due pensioni: quella ordinaria dell'INPS e quella dell'invalidità civile.

Con l'attuale punteggio la situazione non cambia.

La informiamo, inoltre, che in caso di incompatibilità delle due prestazioni, alla persona viene data la possibilità di optare per quella più favorevole.


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Anna Vecchiarini e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0