Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Accesso alla Zona a Traffico Limitato del Centro storico di Terni

Aggiornato il 30/12/2014 - Letto 7282 volte

Descrizione

L'area di una città (generalmente il centro storico) nella quale è limitato l'accesso di autoveicoli e motoveicoli è detta Zona a Traffico Limitato (ZTL). Queste aree sono diffuse in quasi tutte le città d'Italia per motivi ecologici e per permettere ai pedoni di poter circolare liberamente. Alla ZTL si accede attraverso dei varchi che sono, generalmente, regolati da foto-camere, che impediscono l'accesso (pena contravvenzione) a coloro che non sono autorizzati.

Il Comune di Terni, già dal 2002, ha installato varchi ZTL per l'accesso ad alcune aree urbane. Nel 2010, è stato approvato il nuovo Piano della Mobilità con lo scopo di realizzare un sistema urbano che concili il diritto alla mobilità di tutti i cittadini con l'esigenza di ridurre l'inquinamento e migliorare la qualità della vita di tutti gli abitanti. Dal 1° dicembre 2010, quindi, è iniziato il riassetto della ZTL con l'istituzione di Isole Ambientali (le cosiddette Zone 30 o Zone a Traffico Moderato).

Si parla di «Isole Ambientali» quando si intende riqualificare e valorizzare il soddisfacimento delle esigenze del traffico pedonale e della sosta veicolare a prevalente vantaggio dei residenti e degli operatori in zona. Tali zone, quindi, sono caratterizzate dalla precedenza generalizzata per i pedoni rispetto agli autoveicoli e da un il limite di velocità per questi ultimi pari a 30 km/h, anziché a 50 km/h.


Le modifiche ai sensi di marcia

Dal 1° dicembre 2010 sono stati istituiti i seguenti provvedimenti che realizzano la prima parte del nuovo Piano della Mobilità:

  • Via Cavour diventa ZTL e a senso unico nel tratto compreso tra Via Fabrizi e Piazza della Repubblica (in direzione Piazza della Repubblica);
  • Via Garibaldi diventa ZTL a senso unico nel tratto compreso tra Piazza Europa e Via Lungonera Cimarelli (in direzione Via Lungonera Cimarelli);
  • Sono predisposti a senso unico i tratti di Piazza della Repubblica e di Piazza Europa che collegano Via Cavour e Via Garibaldi nella direzione di marcia indicata.


I varchi di accesso alla ZTL con telecamere

Nella città di Terni, i varchi della ZTL sono:

  • Via Cassian Bon (ingresso)
  • Via Corona (ingresso)
  • Via del Vescovado (ingresso)
  • Via Cavour (ingresso): senso unico verso Piazza della Repubblica
  • Via Carrara (ingresso - uscita)
  • Via Istria (ingresso - uscita)
  • Piazza Europa (ingresso): direzione obbligatoria verso Via Garibaldi
  • Via Barbarasa (uscita)
  • Via delle Portelle (uscita)
  • Via Garibaldi (uscita)


Le zone interdette anche ai veicoli delle persone con disabilità

Alcune aree urbane del nuovo assetto della ZTL sono completamente interdette anche ai veicoli delle persone con disabilità:

Piazza Europa (eccezioni: tratto a senso unico dall'ingresso da Piazza Ridolfi verso via Garibaldi e tratto di collegamento tra Via Cavour e Via Garibaldi).

  • Piazza della Repubblica dal lato di Via Cavour
  • Piazza delle Bambine e dei Bambini (Piazza Solforino)
  • Corso Tacito
  • Via Roma nel tratto tra Piazza Europa e Via Aminale nel tratto tra Via Aminale e Via dell'Arringo, garantendo il passaggio in ZTL sull'asse Via Aminale-Via Barbarasa.


Accesso alla ZTL per i residenti nel Comune di Terni

Per poter accedere alla ZTL del Comune di Terni, la persona con disabilità, titolare del contrassegno invalidi (o contrassegno arancione), deve recarsi di persona all'Ufficio Rilascio Permessi ZTL e segnalare la targa del veicolo con il quale intende accedere. È possibile segnalare fino ad un massimo di 2 targhe. La stessa procedura vale anche in caso di sostituzione di targa (in caso, ad esempio, di acquisto di una nuova automobile).

In caso di utilizzo di qualsiasi altra autovettura non segnalata, è necessario comunicare all'Ufficio Rilascio Permessi ZTL i riferimenti della targa in questione entro le 72 ore successive all'accesso. La comunicazione:

  • può essere effettuata mediante numero verde: 800 14.46.05;
  • può essere effettuata tramite fax (al numero 0744 54.41.406), trasmettendo copia del documento di identità della persona con disabilità e del contrassegno di circolazione con annessa dichiarazione sostitutiva di notorietà.

Indipendentemente dalla modalità di invio, devono essere comunicati: la data, la targa dell'auto, il varco e l'orario.

La scadenza delle abilitazioni concesse coincide con quella del contrassegno rilasciato dal Comune di residenza.


Accesso alla ZTL per i non residenti nel Comune di Terni

Le persone con disabilità non residenti nel Comune di Terni che hanno intenzione di entrare nella Zona a Traffico Limitato sono tenute, entro 72 ore dall'ingresso nell'area, ad inviare un fax al numero 0744 54.41.406 e indicare la data, la targa dell'auto, il varco e l'orario. È necessario allegare al fax la seguente documentazione:

  • Fotocopia del documento di identità della persona con disabilità;
  • Fotocopia del contrassegno invalidi.

Attenzione: le persone con disabilità che non risiedono nel Comune di Terni, ma che si recano in città abitualmente possono richiedere l'abilitazione delle targhe recandosi presso l'Ufficio Rilascio Permessi ZTL, con il proprio contrassegno rilasciato dal comune di appartenenza.


Requisiti

Per poter accedere alla ZTL del Comune di Terni è necessario essere titolari del contrassegno invalidi (o contrassegno arancione).


In caso di contravvenzione

Può accadere che, pur avendo il «contrassegno invalidi», per questioni logistiche o disguidi burocratici, ci si imbatta in contravvenzioni a seguito dell'accesso nella Zona a Traffico Limitato. Si consiglia la lettura del focus: «Come e perché ricorrere contro il Comune in caso di contravvenzione per l'accesso in Zone a Traffico Limitato».


Dove rivolgersi

Per accedere alla ZTL, la persona con disabilità deve segnalare le targhe degli autoveicoli interessati all'Ufficio Rilascio Permessi ZTL al momento della richiesta del contrassegno invalidi.


Documentazione da presentare

Non è prevista una documentazione specifica per l'accesso alla ZTL. Si rimanda a quella necessaria per richiedere il contrassegno invalidi.

Fonti normative

Decreto Presidente della Repubblica n. 503 del 24 luglio del 1996, «Regolamento recante norme per l'eliminazione delle barriere architettoniche negli edifici, spazi e servizi pubblici» (collegamento a sito esterno).

Decreto legislativo n. 285 del 30 aprile 1992, (articolo 3), «Nuovo codice della strada».


Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0