Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva

Aggiornato il 21/08/2019 - Letto 8783 volte

Descrizione

L'Unità Operativa Complessa di Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva (ex SIM-infanzia) svolge attività di programmazione di interventi personalizzati per bambini e adolescenti con disabilità gravi e gravissime.

La Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva è responsabile dei seguenti progetti:

  • prevenzione dell'emarginazione sociale causata dalla disabilità;
  • progetto sulla qualità della vita dei bambini e degli adolescenti e sull'adeguatezza dei servizi;
  • assistenza domiciliare a minorenni con disabilità ed a minorenni a rischio;
  • borse lavoro per l'inserimento lavorativo delle persone con disabilità;
  • socializzazione ed integrazione tra minorenni con disabilità e minorenni senza disabilità;
  • inserimento di bambini e adolescenti con disabilità psico-fisica all'interno dei centri diurni (sono previste solo attività pomeridiane).

Le principali competenze della Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva sono le visite specialistiche da parte dell'organico del servizio: medici, psicologi, logopedisti, fisioterapisti, infermieri, tecnico EEG, educatori professionali ed operatori sociali. In particolare, le competenze riguardano:

a) Consulenza psicologica che viene offerta:

  • alle diverse Istituzioni educative;
  • al Tribunale per i Minori di Perugia - Ufficio Minori della Questura;
  • ai Servizi Sociali del Comune.

b) Supervisione:

  • dell'assistenza scolastica e domiciliare;
  • delle attività svolte all'interno delle Comunità e/o Servizi terapeutico-educativi;
  • del tirocinio post-laurea e/o specializzazione delle figure che operano all'interno del servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell'Età evolutiva.

c) Coordinamento e organizzazione dell'assistenza scolastica.

Le attività offerte dalla Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva sono indirizzate verso due aree: l'area della «Prima Infanzia» e l'area dei «Disturbi dell'apprendimento». In particolare:

  • nell'area «Prima Infanzia», vengono garantite la psicoterapia e il counseling individuale, della coppia genitoriale e della diade madre-bambino
  • nell'area «Disturbi Apprendimento», vengono garantite le valutazioni psicodiagnostiche e il sostegno psicologico e psico-pedagogico individuale / alla famiglia dei minori seguiti.

All'interno del servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell'Età evolutiva sono presenti, inoltre, le seguenti Unità Operative (U.O.):

a) U.O. Semplice di Psicologia: pre-adolescenza, adolescenza e gruppo appartamento che si compone di:

  • Attività Clinico-ambulatoriale, suddivisa in: area clinica ad accesso diretto, area giuridica, area socio-assistenziale, area delle strutture intermedie a valenza terapeutica, area consultoriale e area scolastica;
  • Struttura terapeutica-residenziale «Orsa Maggiore» rivolta ad adolescenti della USL Umbria n. 2 con la supervisione da parte del personale sanitario.

b) U.O. Semplice di Psicologia: informatizzazione, nucleo di valutazione e attività convenzionate 0-18 anni in cui vengono garantite:

  • assistenza scolastica e domiciliare;
  • counseling psicologico agli alunni ed agli insegnanti;
  • monitoraggio e programmazione delle attività convenzionate.

Requisiti

Possono accedere al servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva tutti i bambini e gli adolescenti fino a 18 anni che presentano:

  • disabilità psico-fisiche gravi o gravissime;
  • psicopatologia dello sviluppo da patologie congenite ed acquisite di origine biologica;
  • psicopatologia dello sviluppo sul versante relazionale e psico-sociale;
  • psicopatologia dell'apprendimento e dello sviluppo;
  • problematiche di tipo sociale.

Dove rivolgersi

Per la prima visita presso il servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell'Età evolutiva è necessario presentare la richiesta da parte del pediatra di libera scelta (PLS) e/o del medico di medicina generale (MMG) ed effettuare la prenotazione tramite il Centro Unificato Prenotazioni (CUP). Le successive visite e gli eventuali esami sono programmati da parte dei singoli operatori.

La modalità di accesso al servizio può avvenire:

  • per via telefonica;
  • recandosi personalmente presso la sede.

Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva (sede di Terni)

Qualora la richiesta sia consigliata dalla scuola, il genitore, o chi ne fa le veci, deve prendere contatti con il servizio. La procedura è la seguente:

  • l'accoglienza prevede l'accettazione-compilazione della scheda per la rilevazione dei dati personali e la motivazione della richiesta (la compilazione della scheda di accoglienza è di competenza di un operatore addetto del servizio);
  • il personale addetto fisserà un appuntamento con lo specialista richiesto (in genere, il neuropsichiatra infantile);
  • l'équipe multidisciplinare del servizio di Neuropsichiatria Infantile e dell'Età Evolutiva attiverà i servizi idonei, in relazione ai bisogni presentati dal bambino o dal ragazzo.

Documentazione da presentare

Richiesta da parte del pediatra e/o del medico di medicina generale.


Fonti normative

Legge n. 104 del 5 febbraio 1992, «Legge-quadro per l'assistenza, l'integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate».

Legge n. 833 del 23 dicembre 1978, «Istituzione del Servizio Sanitario Nazionale».


Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0