Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Agevolazioni sulla Tassa sui Rifiuti (TARI)

Aggiornato il 29/08/2019 - Letto 3349 volte

Descrizione

La Tassa sui Rifiuti (TARI) è entrata in vigore in tutti i comuni italiani a partire dal 1° gennaio 2014 destinata alla copertura integrale dei costi relativi al servizio di gestione dei rifiuti urbani e dei rifiuti assimilati avviati alla smaltimento. Il servizio comprende: lo spazzamento, la raccolta, il trasporto, il recupero, il riciclo, il riutilizzo, il trattamento e lo smaltimento dei rifiuti.

Per le abitazioni il calcolo della TARI tiene conto della superficie e del numero di componenti. La quota che dipende dalla superficie e dai componenti del nucleo familiare è chiamata "Parte Fissa" (PF), mentre la "Parte Variabile" (PV) è rapportata alla quantità presuntiva di rifiuti prodotti.

Per le abitazioni di residenza, nelle quali vi siano uno o più soggetti residenti, il numero degli occupanti è quello risultante dai registri anagrafici (in caso di due o più nuclei familiari conviventi, il numero degli occupanti è quello complessivo). Per le abitazioni domestiche diverse da quelle di residenza anagrafica, il numero degli occupanti è quello del nucleo familiare risultante all'Ufficio Anagrafe del Comune.


Le agevolazioni

Il Comune di Terni, con Delibera di Giunta Comunale n. 298 del 25 settembre 2006, ha istituito un Fondo Sociale, da determinare anno per anno, mediante il quale può garantire alcune agevolazioni sui tributi locali. Inoltre, il Comune di Terni, con deliberazione della Giunta Comunale n. 141 del 29.05.2019, concede specifiche agevolazioni ai titolari di utenze domestiche che versano in condizioni di disagio sociale o economico. I benefici sono determinati con riferimento al sistema dell'Indicatore di Situazione Economica Equivalente (ISEE) e la differenza tra la tariffa a regime e quella agevolata è posta a carico del bilancio comunale.

Hanno diritto alle agevolazioni:

  • Famiglie con persone con disabilità: tutti i nuclei familiari che hanno al proprio interno una persona con disabilità hanno diritto ad una agevolazione che consiste nell'abbattimento del 10% della superficie complessiva dell'abitazione dalla data di presentazione della richiesta.
  • Famiglie numerose: i nuclei familiari composti da almeno quattro persone con più di un/a figlio/a minorenne a carico e in possesso di un'ISEE non superiore ad Euro 19.100,00, hanno diritto ad un'agevolazione tariffaria che terrà conto, nella determinazione della tariffa da applicare, di un/a solo/a figlio/a minorenne.
  • Esenzione per reddito: i nuclei familiari con reddito imponibile ai fini dell'IRPEF non superiore al minimo di pensione erogata dall'INPS hanno diritto ad un'agevolazione tariffaria che consiste nell'esenzione totale dal pagamento della tariffa.

Le agevolazioni di cui ai precedenti punti sono applicabili solo alle abitazioni di residenza anagrafica.


Requisiti

Il Comune di Terni, con Delibera del Consiglio Comunale n. 51 dell'8 settembre 2014, ha emanato il regolamento per l'Imposta Unica Comunale (UIC) - tra cui rientra anche la TARI - in cui determina tariffe e aliquote dei tributi relativi alla UIC.

Ogni nucleo familiare, al fine di poter godere delle agevolazioni suddette, deve possedere specifici requisiti:

Famiglie con persone con disabilità:

  • avere il riconoscimento dell'invalidità civile con percentuale pari al 100%.

Famiglie numerose:

  • essere composte da almeno quattro persone;
  • avere più di un/a figlio/a minorenne a carico;
  • possedere un'ISEE non superiore ad Euro 19.100,00.

Esenzione per reddito:

  • possedere un reddito imponibile ai fini dell'IRPEF non superiore al minimo di pensione erogata dall'INPS.

Le agevolazioni di cui ai precedenti punti sono applicabili solo alle abitazioni di residenza anagrafica.


Dove rivolgersi

Per l'ottenimento delle agevolazioni, il richiedente dovrà presentare apposita domanda ad ASM Terni S.p.A., allegando documentazione.

Per posta:
Spett. ASM Terni S.p.A.
Via B. Capponi, n. 100
05100, Terni (TR)

Per fax:
0744 39.14.07


Documentazione da presentare

Coloro che ritengono di avere diritto alle suddette agevolazioni dovranno presentare specifica domanda all'ASM Terni S.p.A. Per semplificare la procedura di richiesta di agevolazioni, allegato alla bolletta che viene recapitata presso l'abitazione del contribuente, è previsto un modulo da compilare in cui sono previste le tre tipologie di agevolazione.

Attenzione: si fa presente che la richiesta di agevolazione per le famiglie numerose e per l'esenzione dal reddito deve essere presentata ogni anno entro il 31 dicembre. La richiesta di agevolazione per il familiare con disabilità deve essere presentata una sola volta, salvo modifiche nella condizione di salute del richiedente.

Alla modulistica devono essere allegate, sulla base della specifica agevolazione richiesta:

  • attestazione ISEE e Dichiarazione Unica Sostitutiva;
  • compia del documento di identità;
  • stato di famiglia;
  • certificazione di invalidità civile (da cui risulti un'invalidità del 100%).

Fonti normative

Delibera della Giunta Comunale n. 141 del 29.05.2019 Tariffe TARI ASM Terni

GUIDA sulla Tassa rifiuti 2019 TARI ASM Terni Guida Tari

Legge Regionale n. 11 del 13 maggio 2009, «Norme per la gestione integrata dei rifiuti e la bonifica delle aree inquinate».

Delibera del Consiglio Comunale n. 51 dell'8 settembre 2014, «Imposta Unica Comunale (IUC)- Regolamenti per la disciplina della tassa sui rifiuti (TARI) e il tributo per i servizi indivisibili (TASI) e modifiche al Regolamento per la disciplina dell'imposta municipale propria (IMU). Determinazione per l'esercizio 2014 tariffe ed aliquote tributi di competenza comunale».


Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0