Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Le politiche e gli interventi per l'inclusione delle persone disabilità a Terni stimolano interesse a livello nazionale

Pubblicato il 3/07/2009 - Letto 2433 volte
Riportiamo alcuni articoli che ci riguardano da vicino apparsi nei portali nazionali on line SuperAbile.it, Redattore sociale e Superando.it. I primi due, il contact-center sulla disabilità dell'INAIL e l'Agenzia giornalistica dedicata al disagio e all'impegno sociale, propongono all'attenzione nazionale la sinergia tra il Comune di Terni e la FISH Umbria ONLUS per garantire il diritto alla mobilità e all'accessibilità ai cittadini ternani con disabilità. Il terzo, quotidiano on line della FISH, pubblica il nostro articolo sul neo sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo.

Nella realtà ternana, il confronto tra le Associazioni che rappresentano e tutelano le persone con disabilità, le Istituzioni e le Amministrazioni pubbliche si è fatto sempre più vivo e ricco di proposte soprattutto dal 2006, con l'avvio di Agenda 22.

Questa modalità operativa di condivisione di proposte e progetti con i decisori politici - nella logica dei diritti umani delle persone con disabilità - nasce con l'intento di superare un modello, ancora radicato, di politiche ed interventi risarcitori, la cui inefficacia è dimostrata da una prevalenza di risposte obbligate all'emergenza resa oggi ancor più insostenibile dalla riduzione delle risorse disponibili.

L'obiettivo, quindi, è quello di evitare di dover gestire l'emergenza, investendo, invece, sulla prevenzione e sull'empowerment, rendendo la comunità una risorsa e le persone con disabilità e le loro famiglie realmente protagoniste delle scelte che le riguardano.

Per la FISH Umbria ONLUS e gran parte del movimento associativo questa sfida sarà vinta solo se sarà fatta propria dalla città a partire da chi la governa.

Intanto a livello nazionale si aspettano che la nostra esperienza divenga anche una buona prassi esportabile in altre città e regioni.


Dagli atti della Giunta Raffaelli...

Fotografia di Paolo Raffaelli (Ex Sindaco di Terni)Per questo motivo, SuperAbile.it e Redattore sociale riportano l'articolo sull'approvazione della Delibera del Consiglio Comunale di Terni in merito all'attuazione del coordinamento dei procedimenti tecnici dell'Amministrazione comunale collegati al Piano per l'Eliminazione delle Barriere Architettoniche (PEBA) ed al Piano Integrato per gli Spazi Urbani (PISU). La Delibera è uno degli ultimi atti della Giunta Raffaelli.

Leggi l'articolo tratto da Superabile.it: «Città senza barriere: intesa tra FISH Umbria e comune di Terni» (collegamento a sito esterno).


...ai fatti della Giunta Di Girolamo

Fotografia di Leopoldo Di Girolamo (Neo Sindaco di Terni)Al nuovo inquilino di Palazzo Spada, Leopoldo di Girolamo, la FISH Umbria ONLUS conferma l'impegno del movimento associativo territoriale nel rafforzare la propria partecipazione ai processi decisionali politici e tecnici, in quanto titolare di diritti, nonché portatore di specifiche esperienze e competenze.

In questo senso, la FISH Umbria ONLUS manifesta continuità con il convegno tenutosi a Terni l'11 dicembre 2008, «Princìpi, strategie e strumenti per la piena inclusione delle persone con disabilità».

L'auspicio è che ora, partendo dal presupposto che la sussidiarietà rappresenta sempre più un valore irrinunciabile, si dia sostanza alla partecipazione attiva dei cittadini e si passi dalla dimensione del laboratorio di sperimentazione a pratica quotidiana e diffusa a tutti i livelli.

Leggi l'articolo «Gli impegni assunti dal sindaco di Terni» (collegamento a sito esterno).

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0