Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Tutti i Diritti Umani per Tutti. Principi e Strategie contro la Discriminazione e per la piena inclusione delle Persone con Disabilità

Pubblicato il 28/09/2007 - Letto 2007 volte
Pubblichiamo gli atti del convegno organizzato dalla FISH Umbria ONLUS: «Tutti i Diritti Umani per Tutti. Principi e Strategie contro la Discriminazione e per la piena inclusione delle Persone con Disabilità» (Perugia, 6 ottobre 2007)

Sabato 6 ottobre 2007 si è tenuto a Perugia, presso la Sala della Partecipazione della Provincia, il convegno dal titolo «Tutti i Diritti Umani per Tutti. Princìpi e Strategie contro la Discriminazione e per la piena inclusione delle Persone con Disabilità». L'evento, ricordiamo, è nato in seno alle numerose iniziative patrocinate dalla Tavola della Pace per promuovere «Tutti i Diritti Umani per Tutti», unico modo per garantire un presente ed un futuro di pace.

Il convegno si è aperto con le parole del Presidente della FISH Umbria ONLUS, Raffaele Goretti, il quale ha ribadito la connessione tra le iniziative di pace (in primis, la marcia Perugia-Assisi) e la mission del movimento delle persone con disabilità, ricordando che, già in occasione della marcia per la pace di due anni fa - che aveva come slogan «Stop alla povertà» - il movimento delle persone con disabilità aveva fatto proprie le istanze manifestate, sostenendo che la povertà e la disabilità sono, purtroppo, fortemente collegate a causa delle guerre: una persona con disabilità si trova spesso in condizioni di povertà e, viceversa, la povertà è essa stessa condizione di discriminazione e, quindi, in un certo senso, di disabilità.

Il tema dei diritti umani è stato affrontato in senso storico e giuridico dal professor Marco Mascia dell'Università degli Studi Padova, direttore della seconda edizione del Corso di aggiornamento universitario «Diritti Umani e disabilità» (leggi il resoconto dell'intervento).

Giampiero Griffo, promotore a livello europeo ed internazionale dei diritti umani delle persone con disabilità, membro del Consiglio Nazionale sulla Disabilità in rappresentanza del Consiglio Europeo, ha contribuito alla stesura della Convenzione Internazionale dei Diritti delle Persone con Disabilità. Il suo intervento ha fornito una panoramica che va dai lavori preparatori fino all'analisi di alcuni articoli (leggi il resoconto dell'intervento).

Pierangelo Cenci, Centro Risorse EmpowerNet, ha presentato l'esperienza della città di Terni nella realizzazione del Progetto europeo «Agenda 22» sulla realizzazione di un Piano per le Politiche sulla Disabilità nel rispetto dei princìpi contenuti nelle Regole Standard per il raggiungimento delle pari opportunità delle persone con disabilità (leggi il resoconto dell'intervento).

La seconda parte del convegno ha lasciato spazio al dibattito, moderato da Andrea Tonucci (Vice-presidente della FISH Umbria ONLUS) il quale ha compiuto una breve introduzione affermando che l'iniziativa ha come obiettivo quello di spostare l'attenzione dai soliti temi legati alle spicciole rivendicazioni sulle agevolazioni o sulle pensioni spettanti alle persone con disabilità, per affrontare i più complessi temi legati ai diritti umani. In questo senso, ha continuato Tonucci, è fondamentale che le azioni della rete associativa si spostino dalla protesta, troppo spesso mirata alla salvaguardia di alcuni privilegi per difendere uno status quo consolidato e acquisito, ad una forma di proposta politica attiva, attenta e critica. Alcune tematiche quali l'accessibilità e la mobilità, il Progetto Individuale visto come un accomodamento ragionevole, che sono un tutt'uno con i diritti umani. Le attuali risposte che vengono offerte - conclude Tonucci - sono solo alcune azioni "appiccicate" alla persona con disabilità, che ben poco rispettano una dimensione autonoma della vita (leggi il resoconto del dibattito).

L'ultimo intervento programmato è stato quello di Kudakwashe Ak Dube, segretario dell'African Decade of Persons with Disabilities (Decade africana delle persone con disabilità), ossia l'iniziativa delle Nazioni Unite che ha deciso di dedicare dieci anni (1999-2009) alla realizzazione di interventi nei confronti delle persone con disabilità (leggi il resoconto dell'intervento).


Locandina del Convegno

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0