Ricerca avanzata
Men
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Tessere agevolate per l'anno 2016, per il trasporto pubblico: domande entro il 4 dicembre 2015

Pubblicato il 13/11/2015 - Letto 2102 volte
Il Comune di Terni ha pubblicato l'avviso pubblico per il rilascio delle tessere speciali a tariffe agevolate - per il 2016 - per il trasporto pubblico delle persone con disabilit che hanno un ISEE inferiore a 9.500 Euro. Rimane ancora valida l'esclusione dalle agevolazione delle persone con indennit di accompagnamento e dall'avviso pubblico non emerge se, per eventuali accompagnatori o accompagnatrici di queste persone, sia possibile usufruire di un abbonamento agevolato come in anni passati. La domanda per richiedere le tessere speciali va presentata in Comune entro e non oltre il 4 dicembre 2015.

Con la Delibera di Giunta n. 332 del 28 ottobre 2015, il Comune di Terni ha approvato il nuovo regolamento per le tessere agevolate per usufruire del trasporto pubblico, urbano ed extra-urbano. Le tessere a tariffa agevolata sono destinate alle alle persone con disabilit e agli studenti e alle studentesse che frequentano gli Istituti superiori e i centri di formazione della Provincia di Terni.

Con un accordo tra il Comune di Terni e l'Umbria Mobilit Esercizio S.r.l., le persone che ne hanno determinati requisiti (economici e/o personali), possono acquistare l'abbonamento per viaggiare in autobus a tariffe agevolate. Il costo della differenza tra il prezzo per intero dell'abbonamento e la quota percentuale di riduzione sar coperta dal Comune di Terni.

Tra i requisiti, il principale riguarda l'ISEE che non dovr essere superiore a 9.500 Euro, cifra che stata scaglionata in tre fasce alle quali corrispondono quote diverse di compartecipazione.

Anche per l'anno 2016, sono esclusi dall'agevolazione delle tessere i cittadini con il riconoscimento dell'indennit di accompagnamento (della questione abbiamo discusso in questo approfondimento). A questo proposito, importante far notare che dalla Delibera n. 332/2015 non emerge se l'eventuale accompagnatore o accompagnatrice della persona con disabilit che percepisce l'indennit di accompagnamento potr godere di un abbonamento gratuito (come previsto in anni passati) o a tariffa agevolata.

L'eventuale accompagnatore/trice viene preso/a in considerazione esclusivamente per le persone con disabilit che non percepiscono l'indennit di accompagnamento. In questo caso, questi accompagnatori potranno richiedere - sempre fatto salvo il requisito ISEE - l'agevolazione come la persona che accompagnano nell'utilizzo degli autobus.

Dalla lettura della Delibera, dunque, non emerge se chi accompagna una persona con disabilit che percepisce l'indennit di accompagnamento, pu godere di eventuali agevolazioni per il trasporto pubblico; questo strano "vuoto" sembra perseverare nel segno di una disposizione che rimane comunque inutilmente discriminatoria per le persone che percepiscono l'indennit di accompagnamento.

Come stato ribadito gi numerose volte, non ha senso concedere agevolazioni sulla base di percentuali di invalidit civile e di eventuali altre indennit (attribuite esclusivamente sulla base di una valutazione clinica) senza considerare le eventuali difficolt/possibilit che una persona pu incontrare nel muoversi per la citt.

Per conoscere, nel dettaglio, quanto previsto dall'avviso pubblico per le tessere speciali 2016, invitiamo alla lettura della scheda Abbonamenti trasporto pubblico urbano ed extra urbano a tariffa agevolata del servizio di Contact Center del Centro per l'Autonomia Umbro.

Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0