Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Tirocini retribuiti per persone con disabilità presso il Segretariato del Parlamento Europeo

Pubblicato il 31/07/2015 - Letto 1386 volte
Il Parlamento Europeo promuove un programma di tirocini retribuiti per persone con disabilità, presso il proprio Segretariato; l'obiettivo principale del programma è quello di offrire alle persone con disabilità una proficua esperienza di lavoro come tirocinanti, dando loro l'opportunità di conoscere da vicino le attività del Segretariato del Parlamento Europeo. Dal 15 agosto al 15 ottobre è possibile candidarsi on-line al programma, che prevede l'inizio dei tirocini per il 1° marzo 2016.

Il Parlamento Europeo ha dato l'avvio ad un programma "pilota" di tirocini retribuiti per persone con disabilità da svolgere presso il Segretariato del Parlamento Europeo (in particolare, presso gli uffici di Bruxelles e Lussemburgo), per un periodo di cinque mesi. Il programma è stato lanciato in collaborazione con il Forum Europeo della Disabilità (FED), affinché si possa raggiungere un gran numero di potenziali candidati/e; i tirocini sono indirizzati sia a persone in possesso di un diploma di Laurea, sia a persone che sono in possesso di qualifiche di grado inferiore. L'obiettivo del programma, come si legge nella pagina del Parlamento Europeo [link esterno], consiste nell'«offrire alle persone con disabilità una proficua esperienza di lavoro come tirocinanti al Parlamento europeo, dando loro un'occasione di familiarizzarsi con le sue attività».

Ciascun tirocinio prevede una retribuzione di 1.130,56 Euro al mese (più il 50% delle spese) da parte del Parlamento Europeo, in quanto esperienza professionale volta ad incrementare le possibilità di occupazione delle persone con disabilità e favorirne l'inclusione nel mondo del lavoro.

Per presentare domanda, è necessario possedere i seguenti requisiti:

  • cittadinanza di uno Stato dell'Unione Europea o di uno Stato candidato;
  • aver compiuto 18 anni alla data di inizio del tirocinio;
  • avere una conoscenza approfondita di una delle lingue ufficiali dell'Unione Europea e una buona conoscenza di una seconda lingua (sempre dell'Unione Europea);
  • non aver svolto nessun tirocinio retribuito e/o nessuna esperienza lavorativa retribuita presso un'Istituzione Europea, un/una deputato/a o un gruppo politico del Parlamento Europeo, per più di quattro settimane;
  • essere in possesso di un certificato che attesti la propria condizione di salute ed, in particolare, le limitazioni al proprio funzionamento.

Al momento della trasmissione della candidatura, non è strettamente necessario fornire anche il certificato che attesti le condizioni di salute; tale certificato andrà necessariamente presentato, insieme alla richiesta di una sistemazione ragionevole, qualora il/la candidato/a risulti pre-selezionato/a dalla Direzione generale: ad ogni modo, i/le candidati/e selezionati/e saranno ammessi/e solo su presentazione di tutti i documenti specificati.

Le informazioni sulle condizioni di salute saranno utilizzate al solo fine di valutare le possibilità di sistemazione del/della candidato/a e per procedere agli adeguamenti eventuali e necessari della postazione di lavoro, oltreché per fornire il supporto nella ricerca di un alloggio, di mezzi di trasporto fruibili e di assistenza. Nella pagina del Parlamento europeo viene sottolineato che «se le informazioni sulle specifiche esigenze di accessibilità fornite dai candidati […] non sono abbastanza concrete e precise, potrebbero verificarsi ritardi nella predisposizione di soluzioni ragionevoli sul lavoro. Nel peggiore dei casi, se il Parlamento europeo non fosse in grado di offrire ai tirocinanti una soluzione provvisoria, si potrebbe giungere alla sospensione o all'interruzione definitiva del tirocinio per motivi funzionali tassativi, come stabilito all'articolo 9 delle Norme interne.» Il documento [link esterno] a cui viene fatto riferimento contempla una serie di regole previste per coloro che trascorrono un periodo di tempo presso il Parlamento europeo (per un tirocinio o per motivi di studio).

Le persone interessate a candidarsi devono compilare l'atto di candidatura on-line che è disponibile sia in lingua inglese [link esterno], che in lingua francese [link esterno]. Le persone interessate, possono prepararsi alla compilazione dell'atto on-line pre-compilando "l'atto di candidatura tipo" presente sul sito in entrambe le lingue (qui [link esterno] l'atto in lingua inglese e qui [link esterno] l'atto in lingua francese). È consigliabile prepararsi alla compilazione on-line pre-compilando l'"atto tipo", dal momento che vengono persi tutti i dati inseriti on-line, se l'atto viene lasciato inattivo per più di 30 minuti. Compilata la propria candidatura on-line, si riceverà un e-mail con il codice di conferma che dovrà essere utilizzato per tutte le future comunicazioni inerenti il tirocinio.

I candidati e le candidate saranno selezionati/e dopo una valutazione dei rispettivi meriti e competenze, confrontando i vari profili con le possibilità di tirocinio disponibili. La valutazione terrà conto delle informazioni contenute nell'atto di candidatura. Nel caso vi siano candidati/e a pari merito, si cercherà un equilibrio fra sessi, oltreché un equilibrio in ordine all'origine geografica, come si legge nella pagina.

Ogni anno, sono previste due scadenze per la presentazione delle candidature:

  • il primo periodo per candidarsi va dal 15 marzo al 15 maggio (per i tirocini che inizieranno il 1° ottobre);
  • il secondo periodo va dal 15 agosto al 15 ottobre (per i tirocini che partiranno dal 1° marzo dell'anno successivo).
Si consiglia di non presentare la propria candidatura l'ultimo giorno possibile, per evitare che la grande affluenza di domande blocchi il sistema.

Per maggiori informazioni, è possibile rivolgersi all'Ufficio Tirocini del Parlamento Europeo ai recapiti presenti su questo documento.

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0