Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Promozione e tutela del diritto alla Vita Indipendente: i principi di riferimento, esperienze e progetti

Pubblicato il 28/11/2014 - Letto 1504 volte
Giovedì 4 dicembre 2014, presso il Centro per l'Autonomia Umbro, è in programma l'iniziativa pubblica "Promozione e tutela del Diritto alla Vita Indipendente" in occasione della quale verrà affrontato il tema del diritto alla Vita Indipendente delle persone con disabilità e verranno presentate iniziative e progetti della rete associativa per la promozione del diritto alla Vita Indipendente.

Giovedì 4 dicembre, alle ore 16, presso il Centro per l'Autonomia Umbro, avrà luogo l'incontro "Promozione e tutela del diritto alla Vita Indipendente" organizzato dalla FISH Umbria ONLUS (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap), dalla FAND Umbria ONLUS (Federazione tra le Associazioni Nazionali dei Disabili) e dal CESVOL di Terni (Centro Servizi per il Volontariato).

L'iniziativa affronterà il tema della Vita Indipendente quale diritto umano così come previsto dall'articolo 19 della Convenzione delle Nazione Unite sui Diritti delle Persone con Disabilità e come condizione necessaria ad offrire la concreta opportunità a ciascuno di "essere" e di "fare" secondo i propri desideri ed aspettative; l'iniziativa sarà l'occasione per presentare i progetti della rete associativa della nostra regione in merito al tema in questione.

L'iniziativa testimonia l'impegno a tutela dei diritti e la capacità progettuale del movimento associativo, che vuole essere la risorsa per uno sviluppo inclusivo del nostro territorio, nonché porsi in continuità con l'iniziativa in occasione della quale verrà presentata la prima bozza del programma d'azione sulle politiche per la disabilità, che verrà discussa presso la Biblioteca Comunale di Terni il 3 dicembre, come scritto in questa news.

All'incontro sulla "Promozione e tutela del diritto alla Vita Indipendente" sarà presente anche l'Assessora ai servizi sociali e Vice-sindaca del Comune di Terni Francesca Malafoglia che, oltre ad aggiornare i presenti sui lavori di Agenda 22, introdurrà i progetti sperimentali sulla Vita Indipendente che verranno realizzati nella realtà ternana.

L'incontro aprirà con la proiezione della video-mostra "Nulla su di Noi, senza di Noi" già presentato in un'altra news.

Seguirà poi la presentazione delle esperienze di due madri, entrambe medico, ed entrambe impegnate, giorno per giorno, a creare, malgrado tutto e tutti, le condizioni per l' autonomia e vita indipendente dei propri figli: Gabriella La Rovere che ha raccontato la propria storia e quella di sua figlia nel libro "L'orologio dio Benedetta" (Mursia, 2014) e quella di Maria Grazia Proietti che ha raccolto la propria esperienza e quella di suo figlio nel libro "Mamma, ti posso parlare?" (Edizioni San Paolo, 2013).

La prima parte dell'iniziativa si chiuderà con un dibattito per confrontarsi sui principi e condividere linee guida e strategie operative per la promozione e tutela della Vita Indipendente.

Nella seconda parte dell'incontro verranno presentate le iniziative ed i progetti che la rete associativa del territorio ha in cantiere per mettere a sistema le risorse e realizzare un percorso di attività condiviso: un vero e proprio programma d'azione, funzionale alla promozione del diritto alla Vita Indipendente.

In questa seconda parte, interverrà l'Associazione Aladino ONLUS che presenterà i progetti della "Casa di Aladino", una vera e propria palestra, unica nel suo genere nel nostro territorio, in cui vengono offerti strumenti ed esperienze di vita indipendente alle persone con limitazioni alle funzioni cognitive.

A seguire, il Centro per l'Autonomia Umbro e l'Associazione Vita Indipendente ONLUS presenteranno il progetto "Vita Spericolata: una casa per la vita indipendente", un'occasione per persone con disabilità che intendono sperimentarsi nella realizzazione di un personale progetto di vita indipendente. I partecipanti al progetto, infatti, potranno vivere un'esperienza di vita, durante la quale, con il supporto del team del Centro per l'Autonomia, potranno sperimentarsi nella gestione in autonomia, della diverse situazioni di vita quotidiana.

Successivamente, verrà presentato il progetto "Help Express" che ha l'obiettivo di stimolare e incoraggiare il territorio ad essere "socialmente responsabile" e ad attivarsi affinché le persone con disabilità possano superare gli ostacoli che ne limitano la libertà di scelta e ne condizionano le attività e la partecipazione. Il progetto "Help Express", grazie a competenze specifiche di sviluppatori informatici, intende favorire la diffusione di "pratiche di buona cittadinanza", con il fine di accrescere la capacità della comunità di includere le persone con disabilità.

Seguirà l'intervento della FISH Umbria ONLUS che presenterà il potenziamento della propria azione di advocacy grazie alla consulenza di legali specializzati nella presentazione di ricorsi presso la Corte Europea Dei Diritti Umani. Ricordiamo che la FISH Umbria ONLUS è già un'antenna territoriale dell'UNAR (Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali) ed ha il compito di denunciare le discriminazioni che subiscono le persone con disabilità nel territorio regionale.

Sarà dato poi spazio alla presentazione del progetto di potenziamento delle attività del Centro di Mobilità Umbro e del protocollo d'intesa con il consorzio delle autoscuole e la Provincia di Terni per facilitare il perseguimento della patente di guida, e promuovere la mobilità personale delle persone con disabilità.

In ultimo, verrà presentato il progetto della FISH ONLUS "Informati: è un Diritto!" che è volto a potenziare i nodi della rete territoriale, i quali hanno il compito di informare le persone con disabilità e renderle consapevoli sui propri diritti. A questo proposito, verrà presentato il progetto di collaborazione con lo sportello di front-office dell'ANMIC (Associazione Nazionale Invalidi e Mutilati Civili) già oggi attivo presso gli spazi della USL Umbria n. 2.

Scarica la locandina dell'iniziativa "Promozione e tutela del diritto alla Vita Indipendente" [link a file pdf].

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0