Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Comunicato FISH. CTS e FISH: siglato protocollo d'intesa

Pubblicato il 25/10/2013 - Letto 1828 volte
Il Centro Turistico Studentesco e Giovanile e la Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap insieme per il turismo sociale. La firma di questo Protocollo segna anche l'avvio di una serie di attivitÓ e progetti, orientati non solo al turismo sociale inclusivo e all'accessibilitÓ di luoghi, itinerari ed eventi, ma anche a varie altre iniziative legate alla sensibilizzazione, alla promozione e alla comunicazione degli stessi.

Roma, 23 ottobre 2013 - Il CTS (Centro Turistico Studentesco e Giovanile), la pi¨ grande associazione giovanile e studentesca italiana che ad oggi conta circa 200.000 Soci, e la FISH (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap), organizzazione ombrello cui aderiscono numerose e rappresentative associazioni impegnate, a livello nazionale e locale, in politiche mirate all'inclusione sociale delle persone con differenti disabilitÓ, hanno siglato nei giorni scorsi un Protocollo d'Intesa per lo sviluppo di iniziative comuni ed esperienze progettuali affini.

Entrambe le realtÓ, dunque, presenti da anni in modo capillare sul territorio italiano, intendono mettere a frutto le esperienze maturate nei rispettivi ambiti, per promuovere il settore del turismo sociale e le attivitÓ culturali ad esse collegate.

La firma di questo Protocollo, per altro, segna anche l'avvio di una serie di attivitÓ e progetti, orientati non solo al turismo sociale inclusivo e all'accessibilitÓ di luoghi, itinerari ed eventi, ma anche a varie altre iniziative legate alla sensibilizzazione, alla promozione e alla comunicazione degli stessi.

In particolare, nel documento sono contenute attivitÓ di informazione e formazione dedicate agli operatori del comparto turistico e della cittadinanza nonchÚ alla ricerca in questo settore, determinante, quest'ultima, per capire come il fenomeno del turismo sociale sia mutato nel corso degli anni e per fare il punto della situazione in Italia.

"Quello che ci proponiamo di realizzare con questo Protocollo - dichiara Stefano Di Marco, Vicepresidente Nazionale del CTS - Ŕ realizzare congiuntamente una serie di iniziative tese a sviluppare un turismo accessibile per dare a tutti la possibilitÓ e il diritto di godere del proprio tempo libero. Abbiamo per questo giÓ in mente una serie di attivitÓ d'informazione tese a sensibilizzare gli operatori del turismo per fare in modo che progettino e realizzino prodotti e servizi turistici alla portata di tutti".

"La possibilitÓ di esercitare appieno le pari opportunitÓ per le persone con disabilitÓ - dichiara Pietro Barbieri, presidente nazionale della FISH, commentando l'iniziativa con un argomento particolarmente caro ai componenti della Federazione - passa attraverso il cosiddetto mainstreaming, ovvero la volontÓ che tutte le componenti e gli attori coinvolti nella vita pubblica e in quella del privato sociale, vengano messi in condizione di non discriminare le persone con disabilitÓ, ma anzi di promuoverne l'inclusione".

"Su questa linea culturale e operativa - sottolinea quindi Barbieri - il CTS Ŕ senz'altro la prima organizzazione di turismo sociale che si pone in questa prospettiva, motivo per cui siamo entusiasti di intraprendere questo nuovo percorso insieme".

24 ottobre 2013

FISH - Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap
www.fishonlus.it (link a sito esterno)
www.facebook.com/fishonlus (link a sito esterno)

Salta contenuti del pi´┐Ż di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit´┐Ż agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0