Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

FISH Umbria: il Prefetto di Terni risponde alle associazioni sulla struttura "La Farfalla"

Pubblicato il 20/03/2015 - Letto 1427 volte
Il Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini, ha risposto alla FISH Umbria ONLUS che, nel settembre 2014, aveva sollecitato un suo intervento per risolvere positivamente la mancata attivazione dei servizi della struttura "La Farfalla" di Terni. Il Prefetto, citando la Delibera n. 173/2015 della USL Umbria n. 2, ha fatto presente alla Federazione che i servizi de "La Farfalla" sono stati recentemente dati in appalto all'Associazione Temporanea di Imprese.

Mercoledì 18 marzo 2015, il Prefetto di Terni, Gianfelice Bellesini, ha risposto alla FISH Umbria ONLUS (Federazione Italiana per il Superamento dell'Handicap) che, lo scorso settembre, aveva sollecitato un suo intervento in merito all'apertura della struttura "La Farfalla", come avevamo scritto in questa news.

La FISH Umbria ONLUS - avendo sottoscritto il "Protocollo d'intesa in materia di prevenzione e contrasto delle discriminazioni" promosso dalla Regione Umbria e operando con l'obiettivo di rilevare le discriminazione vissute delle persone con disabilità - aveva manifestato al Prefetto Bellesini la discriminazione subìta dalle persone con disabilità e dalle loro famiglie che, per lungo tempo, si sono viste costrette a rivolgersi a strutture semi-residenziali e residenziali di altri Comuni dell'Umbria, o addirittura di altre Regioni, a causa di una perdurante carenza nell'offerta di questi servizi nel territorio ternano. La FISH Umbria ONLUS, dunque, si è trovata costretta a confidare in un intervento prefettizio per risolvere positivamente, e nel più breve tempo possibile, la mancata attivazione dei servizi della struttura "La Farfalla" per i quali erano già stati stanziati, da diversi anni, finanziamenti pubblici.

Nel frattempo, a seguito di proficui confronti tra il Comune di Terni e la USL Umbria n. 2 e le associazioni di persone con disabilità, c'è stata l'auspicata accelerazione nella definizione del contratto con il soggetto gestore. Finalmente questa settimana, il Prefetto Bellesini ha risposto alla Federazione, facendo presente che la USL Umbria n. 2, con la Delibera n. 173 del 25 febbraio 2015, ha affidato all'Associazione Temporanea di Imprese -  vincitrice della gara d'appalto per i servizi socio-sanitari dei Distretti di Terni, di Narni e Amelia e di Orvieto - l'attivazione della sperimentazione della struttura "La Farfalla". La Delibera n. 173/2015 - specifica il Prefetto - demanda al Direttore del Distretto di Terni, Stefano Federici, di provvedere all'avvio dei servizi offerti dalla struttura stessa.

Le associazioni aderenti alla FISH Umbria ONLUS, alla FAND Umbria ONLUS (Federazione delle Associazioni Nazionali delle persone con disabilità) e alla FADA Umbria attendono ora che, già nel prossimo incontro del Tavolo tecnico "Servizi alla persona" di Agenda 22 vengano definiti i criteri di accesso e le modalità di gestione dei servizi della struttura a cui, i familiari delle persone con disabilità e le associazioni, possano attivamente prendere parte, sia nella parte del monitoraggio che nella fase della valutazione.

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0