Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » Focus »

2008 - Anno dei Diritti Umani

Pubblicato il 24/07/2008 - Letto 3142 volte
L'anno dedicato alla commemorazione del 60° Anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è finalizzato al coinvolgimento del numero più alto possibile di persone, per evidenziare il ruolo della gente di tutto il mondo come custode e beneficiaria della Dichiarazione. La commemorazione coinvolgerà le Nazioni Unite nel loro complesso, il settore pubblico e privato, i media, le scuole, gli artisti e i rappresentanti della società civile in ogni parte del mondo.

Logo del sessantesimo anniversario dei Diritti UmaniAdottata dall'Assemblea Generale dell'ONU nel 1948, la Dichiarazione è composta da 30 articoli, preceduti da un preambolo che afferma: «il riconoscimento della dignità è intrinseco agli esseri umani, e i diritti uguali e inalienabili di tutti i membri della famiglia umana costituiscono la pietra angolare su cui si fondano libertà, giustizia e pace nel mondo».

Si tratta del fondamento stesso del diritto internazionale in materia di diritti umani, la prima dichiarazione di carattere universale sui princìpi fondamentali dei diritti umani, e rappresenta un obiettivo comune, che tutti i popoli e le nazioni intendono conseguire. La promessa di dignità e di giustizia è ancora lontana dall'essere mantenuta per tutti. La Dichiarazione Universale dei Diritti Umani è un documento sempre vivo, che non riguarda solo le situazioni di guerra o le società oppresse, ma si rivolge anche alle ingiustizie sociali e alla conquista della dignità umana in tempi di pace nelle democrazie consolidate. Non discriminazione, uguaglianza ed equità - componenti chiave della giustizia - formano le basi della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Non ha importanza dove uno viva, quanti soldi abbia, di che confessione sia o quali siano le sue convinzioni politiche, tutti i diritti umani della Dichiarazione si rivolgono a chiunque, ovunque e sempre.

La Dichiarazione, redatta dai rappresentanti di tutte le regioni e di tutte le tradizioni legali, col tempo è stata riconosciuta come contratto fra i governi e i loro cittadini, e tutti gli stati l'hanno, almeno virtualmente, accettata. È attualmente il documento più tradotto nel mondo.

All'approssimarsi del 60° anniversario della Dichiarazione, è opportuno mettere in evidenza il carattere sempre attuale e l'universalità di un documento, il cui valore resta intatto nel tempo, e che ci riguarda tutti: oggi più che mai. I diritti umani non sono soltanto patrimonio comune di valori universali che trascendono culture e tradizioni, ma rappresentano fondamentalmente valori locali e impegni nazionali solidamente radicati in trattati internazionali e ordinamenti legislativi nazionali.

È per questo che le Nazioni Unite lanciano una campagna di informazione e sensibilizzazione, della durata di un anno, a cui parteciperà l'intero sistema ONU; in particolare, la campagna è un'iniziativa del Segretario Generale delle Nazioni Unite e sarà condotta dall'Alto Commissario per i Diritti Umani con il supporto di agenzie, dipartimenti e fondi ONU, e di altri partner internazionali e locali, per celebrare la Dichiarazione e la promessa: «Dignità e Giustizia per Tutti Noi».

La campagna intende sollecitare la vasta partecipazione di individui e istituzioni - dalle organizzazioni globali ai gruppi di pressione della società civile - in modo da rendere la Dichiarazione una realtà per tutti.

A Bruxelles, il Centro Regionale di Informazione delle Nazioni Unite (UNRIC) ha creato un nuovo sito internet, che funge da contenitore di idee per commemorare l'anno dei diritti umani: www.conosciituoidiritti2008.org (KnowYourRights2008.org). La grande interattività del sito permette a chiunque, in tutti paesi del mondo, di aggiungere o scaricare file multimediali e di condividere progetti e iniziative per la Dichiarazione Universale.

Anche in Italia, per celebrare il 60° anniversario della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, sono previste molte manifestazioni.

Visita il sito dell'UNRIC (collegamento a sito esterno).

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0