Ricerca avanzata
Men¨
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » Focus »

Integrazione scolastica: indicazioni per un corretto avvio del nuovo anno scolastico

Pubblicato il 16/07/2010 - Letto 1966 volte
Presentiamo un promemoria, redatto dall'avv. Salvatore Nocera, nel quale si forniscono indicazioni e scadenze per i genitori degli alunni con disabilitÓ, al fine di assicurare un positivo avvio del nuovo anno scolastico.

In vista dell'approssimarsi del nuovo anno scolastico 2010/2011, pu˛ essere utile proporre un promemoria su quelle che sono alcune scadenze importanti e imminenti per i genitori degli alunni con disabilitÓ. ╚, infatti, utile tenere a mente le seguenti informazioni al fine di verificare che i Dirigenti Scolastici abbiano espletato tutte le procedure indicate, funzionali per una buona qualitÓ dell'integrazione scolastica.

1. Richiesta di deroghe per il sostegno

I Dirigenti Scolastici, secondo quanto stabilito dal Decreto Legge n. 78/2010 (Manovra Finanziaria Correttiva), all'articolo 9, comma 15 e all'articolo 10, comma 5, sono tenuti ad avanzare richiesta di deroghe nei casi di alunni che hanno la certificazione dello źstato di handicap in situazione di gravitÓ╗ (ai sensi dell'articolo 3, comma 3, della Legge 104/1992), indicando nel Piano Educativo Individualizzato (PEI) le ore aggiuntive di sostegno richieste per i singoli casi.

2. Sdoppiamento delle prime classi

Il Dirigente Scolastico Ŕ tenuto ad inviare apposita richiesta per ottenere lo sdoppiamento delle prime classi di ogni ordine di scuola frequentate da alunni con disabilitÓ o la riduzione del numero di alunni a non pi¨ di venti-ventidue, ai sensi dell'articolo 5, comma 2 del DPR n. 81/2009. La domanda deve essere immediatamente inviata all'Ufficio Scolastico Regionale che risponderÓ entro il 30 luglio. Va tenuto presente che dopo il 31 agosto la composizione di una classe non pu˛ pi¨ essere modificata.

3. Numero massimo di alunni con disabilitÓ per classe

I Consigli di Circolo o di Istituto possono deliberare, fra i criteri di prioritÓ per l'accettazione delle iscrizioni all'anno scolastico 2011-2012 - in base alla Circolare Ministeriale n. 4/2010 - che le prime classi ove si iscrivono alunni con disabilitÓ non possano avere, ad esempio, pi¨ di due alunni con disabilitÓ. In tal caso devono fissare i criteri di prioritÓ nell'accettazione, qualora appunto le domande degli alunni con disabilitÓ siano pi¨ di due per classe.

4. Riunione di programmazione all'inizio del nuovo anno scolastico

I Dirigenti Scolastici, in virt¨ della Nota Ministeriale Protocollo n. 4798 del 27 luglio 2005, richiamata dalle Linee Guida Ministeriali per l'Integrazione Scolastica del 4 agosto 2009, sono tenuti a organizzare - nel periodo compreso tra il 1░ settembre e l'inizio delle lezioni - riunioni dei Consigli di Classe per programmare il PEI degli alunni con disabilitÓ, avvalendosi, se ritenuto opportuno, anche della consulenza delle Associazioni di persone con disabilitÓ e dei loro familiari, anche per specifici aggiornamenti di tutti i docenti di classe.

La nota Ŕ stata tratta dal sito www.superando.it.

Salta contenuti del piÚ di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformitÓ agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformitÓ agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformitÓ agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0