Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » Focus »

Dopo di noi in Italia: un'analisi comparata

Pubblicato il 15/06/2009 - Letto 2059 volte
Si propone un'analisi comparata dell'Avvocato Salvatore Novera (vice presidente della FISH Nazionale) dello sviluppo dei «Durante-Dopo di Noi» nelle regioni italiane

Immagine con scritto "Dopo di noi"Si riporta l'introduzione da Premessa. La complessità del problema.

«In Italia, molti genitori che, soprattutto a partire dalla fine degli anni '60, hanno fatto la scelta di non mandare più i figli con disabilità negli istituti e nelle scuole speciali, ma di tenerli presso di sé per integrarli nella scuola comune e nei normali posti di lavoro e, comunque, nell'ambito del proprio territorio, si trovano adesso a confrontarsi con il problema di cosa avverrà dei loro figli dopo la propria morte.

«Tali genitori vogliono evitare perciò che i figlioli, abituati a vivere fra tutti, possano rientrare nel circuito emarginante degli istituti speciali.

«Si pongono quindi il problema di come organizzare il loro futuro, cominciando a rendersi conto che il "dopo di noi" va sperimentato "durante noi".

«A questo punto sono almeno tre gli ordini di problemi che essi debbono affrontare:

  1. Quale tutela giuridica dare ai loro figlioli?
  2. In quali ambienti si potrà svolgere la loro vita dopo la loro scomparsa e con quale organizzazione?
  3. Con quali fondi sarà possibile garantire loro una permanenza sul territorio di abituale dimora degli stessi.

«Il problema, soprattutto in questi ultimi anni, è divenuto oggetto di numerosi incontri e dibattiti, di atti legislativi ed amministrativi e di interventi negoziali di diritto privato che hanno contribuito a chiarire i termini del complesso problema ed a richiedere continui, ulteriori approfondimenti.

«La tematica, dapprima oggetto solo della preoccupazione di singole famiglie, è stata sempre più assunta da associazioni di persone con disabilità e loro familiari e sempre più è divenuta oggetto dell'attenzione della politica con proposte e soluzioni anche legislative ed amministrative nonché di carattere finanziario, che offrono oggi alle famiglie un ampio ventaglio di opportunità».

Leggi l'intero documento (il file è in PDF).

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0