Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Una persona ricoverata presso un centro anziani può ottenere il bonus famiglie e la social card?

Pubblicato il 9/12/2008 - Letto 1144 volte
Buongiorno, l'unico nipote di una persona di 80 anni, mi occupo totalmente di mia nonna ed è ricoverata da oltre 1 anno in un centro anziani e avrei bisogno di alcuni chiarimenti. Mia nonna percepisce 1186,00 Euro mensili di pensione inclusa l'indennità di accompagnamento, è possibile ottenere il bonus famiglie e la social card? se sì come? dichiaro inoltre di non essere il tutore legale di mia nonna. Ringraziando in anticipo vi saluto cordialmente.
Antonio, 40 anni

Risposta

Gentile Utente,
in merito al quesito da Lei posto, La informiamo che per quanto riguarda l'erogazione della c.d. «Social Card» (o «Carta acquisti») prevista dall'articolo 81 (comma 32 e seguenti) della Legge 133/2008, per le persone anziane (con età sopra i 65 anni) Le facciamo notare che le persone ricoverate a tempo pieno in Strutture o residenze per anziani non hanno diritto alla erogazione poiché non devono sostenere spese alimentari e domestiche di luce e gas. Infatti, il modulo per l'erogazione della Social Card prevede tra i requisiti anche la seguente voce: «non fruire di vitto assicurato dallo Stato o da altre pubbliche amministrazioni in quanto ricoverato in istituto di cura di lunga degenza o detenuto in istituto di pena».

Per usufruire del bonus «una tantum» previsto dal Decreto-Legge 185/2008, non è precisato se il ricovero presso strutture o residenze per anziani costituisca un limite ai requisiti per accedere a tale prestazione economica. Per questo motivo, Le consigliamo di rivolgersi direttamente all'Agenzia dell'Entrate della Sua città.

Di seguito troverà il link alla pagina del sito dell'Agenzia dell'Entrate con gli indirizzi delle sedi della Provincia di Torino.

Sedi Agenzia dell'Entrate - Provincia di Torino (collegamento a sito esterno).


Normativa di riferimento

Legge n. 133 del 6 agosto 2008, «Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112 recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria» (collegamento a sito esterno)

Decreto-Legge n. 185 del 29 novembre 2008, «Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale» (collegamento a sito esterno).


Nella speranza di aver fornito una risposta chiara ed esaustiva, inviamo cordiali saluti,
Margherita Di Giorgio e Pierangelo Cenci
(Assistenti Sociali del Centro per l'Autonomia Umbro)
Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0