Ricerca avanzata
Men
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti

Autorizzazione alla sostituzione e/o riparazione degli ausili erogati dall'Azienda Sanitaria Locale

Aggiornato il 15/06/2021 - Letto 1165 volte

Descrizione

Gli ausili, le protesi e le ortesi che vengono erogati dal Servizio Sanitario Nazionale, tramite fornitura gratuita da parte delle Aziende Sanitarie Locali territoriali, possono subire danneggiamenti tali da richiederne la riparazione o, nei casi peggiori, la sostituzione prima che siano trascorsi i tempi minimi di rinnovo [link a sito esterno] previsti dal Decreto ministeriale n. 332 del 27 agosto 1999.

In caso di riparazione
Nel caso in cui l'ausilio, la protesi o l'ortesi abbiano danneggiamenti che non pregiudicano l'intera adeguatezza o affidabilit del dispositivo, possono essere riparati. In questo caso, la USL Umbria n. 2, sulla base di quanto previsto dalla Regione Umbria, prevede due diverse ipotesi:

  • nel caso in cui l'ausilio, la protesi o l'ortesi sia stata completamente fornita dal Servizio Aziendale Ausili e Protesi (SAAP) della USL Umbria n. 2 senza compartecipazione da parte della persona con disabilit, la riparazione viene effettuata dal magazzino aziendale della USL medesima;
  • nel caso in cui, invece, l'ausilio, la protesi o l'ortesi abbia visto la compartecipazione alla spesa alla fornitura da parte della persona con disabilit, la riparazione risulta a carico della persona stessa. Questa seconda ipotesi valida anche qualora la persona abbia acquistato privatamente elementi aggiuntivi non previsti nella prescrizione originaria.

In caso di sostituzione
Nel caso in cui l'ausilio, la protesi o l'ortesi abbia danneggiamenti tali da pregiudicarne il funzionamento, oppure in caso di smarrimento, la USL Umbria n. 2 pu procedere - per una sola volta - alla sostituzione dello stesso anche prima che siano trascorsi i tempi minimi di rinnovo (articolo 3, Decreto ministeriale n. 332/1999), previa dichiarazione della persona con disabilit (o familiare o rappresentante legale).

Nei confronti delle persone con gravi difficolt di deambulazione, la USL Umbria n. 2 tenuta ad assicurare la tempestiva sostituzione dei dispositivi divenuti temporaneamente non utilizzabili (articolo 6, comma 3, Decreto ministeriale n. 332/1999).


Requisiti

Possono accedere alla riparazione o alla sostituzione gratuita del proprio ausilio, protesi e ortesi tutti coloro che hanno usufruito della fornitura ed erogazione dello stesso da parte dell'Azienda Sanitaria Locale, senza aver contribuito all'istallazione di aggiuntivi non previsti nella prescrizione.

Dove rivolgersi

La persona con disabilit (o un suo familiare o rappresentante legale) che intende avvalersi della riparazione o sostituzione di ausili, protesi o ortesi deve presentare domanda, sulla base del Distretto socio sanitario di appartenenza, al Servizio Aziendale di Ausili e Protesi:

Per i cittadini appartenenti al Distretto socio sanitario di Terni:

Servizio Aziendale Ausili e Protesi (SAAP) della USL Umbria n. 2 (Terni)


Documentazione da presentare

La persona deve presentare al SAAP una richiesta di riparazione o sostituzione del medico curante.

La USL Umbria n. 2, quindi, accerta la necessit della richiesta e rilascia l'autorizzazione alla modifica o alla sostituzione da presentare al fornitore.


Fonti normative

Decreto Ministeriale - Ministero della Sanit - n. 332 del 27 agosto 1999 [link a sito esterno], Regolamento recante norme per le prestazioni di assistenza protesica erogabili nell'ambito del Servizio sanitario nazionale: modalit di erogazione e tariffe.

Deliberazione del Direttore Generale n. 1364 dell'8 settembre 2010.

Delibera di Giunta della Regione Umbria n. 777/2007[link a sito esterno].


Salta contenuti del pi� di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: cpa.umbro@aviumbria.org - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformit� agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformit� agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformit� agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0