Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

Entra in vigore la legge che riconosce la sordo-cecità come disabilità specifica unica

Pubblicato il 4/08/2010 - Letto 1448 volte
E' stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale la legge n. 107 del 24 giugno 2010, "Misure per il riconoscimento dei diritti alle persone sordo cieche", finalizzata al riconoscimento della sordo-cecità come disabilità specifica unica.

La legge si basa sugli indirizzi espressi nella Dichiarazione scritta del Parlamento europeo del 12 aprile 2004, che considerava la sordo-cecità come "una disabilità distinta, caratterizzata da deficienze della vista e dell'udito che comportano difficoltà nell'accesso all'informazione, alla comunicazione e alla mobilità".

Una sola commissione medica, formata da specialisti competenti, accerterà nel corso di un'unica visita, sia la sordità sia la cecità civile.

Le indennità spettanti alle persone sordo-cieche verranno erogate in forma unificata, ai sensi della normativa vigente in materia di sordità civile e di cecità civile.

Le Regioni, nell'ambito delle proprie competenze e nei limiti delle risorse già disponibili, avranno la facoltà di individuare forme specifiche di assistenza individuale per le persone sordo-cieche, con particolare attenzione al servizio che potranno fornire guide-comunicatori e interpreti qualificati per questa specifica disabilità.


Approfondimenti

Consulta la Dichiarazione scritta del 12 aprile 2004 del Parlamento europeo

Consulta la Legge n. 107 del 24 giugno 2010

Salta contenuti del pié di pagina - M.O.S.A.I.C. cooperativa sociale - P.IVA: 01251410559 - Via Giovanni XXIII, 25 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 274659 - Fax: +39 0744 274659 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0