Ricerca avanzata
Menù
Rete associativa
Personalizza il sito





Salta contenuti
Sei in: Homepage » News »

È stato approvato il nuovo Documento Annuale di Programmazione regionale 2009-2011

Pubblicato il 25/11/2009 - Letto 1705 volte
Con Delibera del Consiglio Regionale n. 283 del 31 gennaio 2009 è stato approvato il Documento Annuale di Programmazione (DAP) 2009-2011, che ha il duplice compito di verificare ed aggiornare ogni anno le determinazioni programmatiche del Piano Regionale di Sviluppo e degli strumenti attuativi settoriali ed intersettoriali, e di delineare il quadro delle risorse finanziarie regionali che collegano le determinazioni programmatiche alle scelte di bilancio.

Logo del DAPIl Documento Annuale di Programmazione (DAP) 2009-2011 rappresenta lo strumento fondamentale di indirizzo politico amministrativo della Regione Umbria. Esso delinea gli indirizzi strategici di programmazione economica e finanziaria per il triennio di riferimento e le attività prioritarie per l'anno 2009. Nel far questo esso tiene conto sia di quanto messo in campo nell'anno appena trascorso, sia di eventuali significative discontinuità rispetto all'edizione precedente.

In particolare, il DAP 2009-2011 prosegue il percorso delle modifiche istituzionali e normative (Statuto in primis) intervenute, caratterizzandosi per una ulteriore focalizzazione sui Progetti caratterizzanti del Patto, di cui vengono illustrati i contenuti principali e le attività previste.

Il DAP 2009-2011 contiene un'analisi del quadro economico sociale della regione, tenuto conto del mutamento delle prospettive congiunturali intervenuto nel corso del 2008 a seguito all'espansione della crisi dei mercati finanziari e alle sue conseguenze sull'economia reale.

Il capitolo dedicato alle Grandi questioni regionali si sofferma, in una prospettiva strutturale, sulle azioni regionali per fronteggiare tale crisi economica e su altri due grandi temi, tra loro collegati, che caratterizzeranno la fine della legislatura regionale: il percorso di avvicinamento alla prospettiva del federalismo fiscale e il tema della produttività.

L'analisi della monografia «L'Umbria secondo i Conti Pubblici Territoriali», di cui vengono sintetizzati risultati e conclusioni, mostra che l'Umbria registra una spesa del Settore Pubblico Allargato in linea con la media nazionale e una spesa corrente inferiore alla media: dato che la spesa pubblica che viene erogata dal livello nazionale è complessivamente inferiore alla media del paese, essa viene compensata da un maggiore sforzo del livello locale.

Nell'ultimo capitolo vengono delineati gli indirizzi per la manovra economico finanziaria regionale, nel quadro della missione assegnata al DAP dalla Legge Regionale n. 13 del 28 febbraio 2000 («Disciplina generale della programmazione, del bilancio, dell'ordinamento contabile e dei controlli interni della Regione dell'Umbria») e che, all'interno dei vincoli posti dal patto di stabilità nazionale, contiene l'opzione di fondo di un ulteriore rafforzamento delle politiche sin qui intraprese in materia di entrate e di spese.

Come di consueto, il complesso dei contenuti del DAP 2009-2011, ne fanno un documento che consente a chiunque di conoscere e di valutare in linea di massima la realtà e le prospettive economico-sociali regionali, nonché le iniziative e le attività sviluppate dalla Regione Umbria, nonché i traguardi di medio termine che la programmazione regionale si prefigge e persegue per il complesso del sistema economico regionale.


Normativa di riferimento

Documento Annuale di Programmazione 2009-2011.

Salta contenuti del pié di pagina - A.V.I. Umbria Onlus - C.F.: 01201600556 - Via Papa Benedetto III, 48 - 05100 Terni
Tel: +39 0744 1950849 - Email: web@cpaonline.it - Leggi la Privacy Policy - Powerd by: mediaforce.it
Logo di conformità agli standard W3C per i fogli di stile Logo di conformità agli standard W3C per il codice HTML 4.0 Transitional Logo di conformità agli standard W3C Livello AA, WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0